La depressione fa sembrare che il tempo scorra più lentamente
Benessere - Articoli
Scritto da Tatta Bis  
Lunedì 16 Marzo 2015 13:48
depressioneLa depressione porta a dilata la percezione soggettiva del tempo: chi ne è affetto rispetto a una persona sana ha la sensazione che il tempo trascorra più lentamente, anche se sa perfettamente definire un determinato intervallo temporale (soprattutto se breve). 
 
Lo dimostrano i risultati di uno studio condotto da un team di psicologi della Johannes Gutenberg University a Mainz, in Germania, guidati dal dottor Daniel Oberfeld-Twistel e pubblicato sulle rivista "Journal of Affective Disorders".
 
Depressione

Per arrivare a questi risultati, sono stati presi in esame 16 precedenti studi sulla percezione del tempo in depressione, che hanno fornito dati relativi a 433 pazienti depressi e 485 volontari sani come gruppo di controllo. 
 
Analizzando i dati i ricercatori hanno scoperto che, rispetto alle persone sane, nelle persone depresse la percezione soggettiva del tempo che veniva riferita era più lenta, mentre quando veniva chiesto ai partecipanti di valutare la lunghezza di un film in minuti, premere un tasto per cinque secondi, o indovinare la durata di due suoni, i risultati ottenuti erano esattamente gli stessi sia in chi era depresso che in chi non lo era.
 
I ricercatori hanno trovato forti indicatori che negli individui depressi la sensazione soggettiva di passare del tempo si differenzia dalla capacità di valutare l'effettiva durata di eventi esterni, che evidenzia anche come i risultati della ricerca siano in linea con quanto riferiscono psichiatri e psicologi in ospedali e studi privati, secondo cui i pazienti riportano spesso durante le sedute la percezione che il tempo vada avanti lentamente, trascorra al rallentatore.
 
La depressione è un disturbo dell’umore molto diffuso, il disturbo depressivo può colpire chiunque a qualunque età, ma è più frequente tra i 25 e i 44 anni di età ed è due volte più comune nelle donne adolescenti e adulte, mentre le bambine e i bambini sembrano soffrirne in egual misura.
 
La depressione clinica presenta molti sintomi e si prolunga nel tempo, chi ne soffre ha un umore depresso per tutta la giornata per più giorni di seguito e non riesce più a provare interesse e piacere nelle attività che prima lo interessavano e lo facevano stare bene. 
 
Si sente sempre giù e/o irritabile, si sente stanco, ha pensieri negativi, e spesso sente la vita come dolorosa e senza senso.

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità 350 milioni di persone di tutte le età soffrono di depressione nel mondo, 2,6 milioni delle quali in Italia, secondo l'indagine “Tutela della salute e accesso alle cure” condotta dall'Istat.
 
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information