Rimedi naturali
Mi chiamo Anna Franchini, sono naturopata e riflessologa. Da tempo “accompagno” molte donne durante gravidanza e puerperio, lavorando in particolare con i Fiori di Bach, che agiscono sull’aspetto psico-emotivo, e con la Riflessologia Plantare, che aiuta ad alleviare i comuni disturbi della gravidanza (dolori alla colonna, stipsi, insonnia, ecc.) e a “riequilibrare e rigenerare” le neo-mamme. Questi e -a volte- altri aiuti naturopatici lavorano in modo altrettanto efficace sui bambini.
Trovandomi ora in prima persona coinvolta – ho un bimbo piccolo! -sento ancor più il desiderio di divulgare le informazioni sul supporto autentico che le tecniche naturopatiche, non invasive, possono dare alle future mamme, alle neo-mamme e ai loro bimbi.
In questa rubrica darò informazioni sui rimedi olistici e piccoli suggerimenti e consigli alle mamme orientate al naturale, con la speranza di suscitare interesse e curiosità anche in chi non si sente affatto vicino a questo tipo di approccio.
Sarò ben lieta di rispondere alle eventuali domande e di aprirmi con voi al dialogo e allo scambio.

…Qualcosa su di me: Sito web


Scritto da Carmela Pelaia   
Mercoledì 30 Ottobre 2013 15:40
Leggi tutto...Più di nove milioni di italiane hanno utilizzato rimedi suggeriti dall'omeopatia almeno una volta, con lo scopo di far fronte a malattie di raffreddamento, disturbi del sonno e allergie stagionali. L'O.N.Da. l'Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna, ha di recente divulgato i risultati di un sondaggio svolto su 1000 donne che conoscevano questa medicina alternativa tra i 25 e i 54 anni.

Il 70% di loro ha avuto un'esperienza positiva con i rimedi omeopatici, ma 4 su 5 sono insoddisfatte del livello di informazione che riguarda questo tema, il 65% si lamenta dello scarso riconoscimento dell'omeopatia nella medicina tradizionale e il 37% critica l'assenza del foglio illustrativo nella confezione.

 
Scritto da Letizia Perugia   
Giovedì 12 Settembre 2013 09:03
Leggi tutto...Il desiderio sessuale è soggetto allo stress da rientro e ad un calo della libido si può rimediare passando per la tavola: un gruppo di ricercatori dell'Università di Guelph, nell'Ontario, ha messo a confronto centinaia e centinaia di ricerche effettuate sulle più comuni sostanze afrodisiache e i risultati sono sorprendenti. 
 
Tra i toccasana della libido sono al primo posto il ginseng e lo zafferano, ma non sono da meno le banane, i fichi e gli asparagi. Il Ginseng contiene ginsenosidi che migliorano le performance fisiche, donano all’organismo energia e vitalità e sembrano essere direttamente responsabili dell’aumento del desiderio sessuale. 
 
 
Scritto da Anna Franchini   
Venerdì 04 Marzo 2011 11:00
Leggi tutto...L'eruzione dei primi dentini e in generale tutto il periodo della dentizione sono molto spesso accompagnati da fastidiosi disturbi per il bambino: gengive infiammate, gonfie e doloranti, arrossamento della pelle di guance e mento, salivazione abbondante, sonno disturbato, nervosismo e agitazione, inappetenza, comparsa di qualche linea di febbre, scariche liquide e acide.

Il manifestarsi di questi sintomi ovviamente non è uguale per tutti i bambini e in genere non tutti questi disturbi necessariamente compaiono - anche se alcuni sono inevitabili, come l'aumento di salivazione e le gengive infiammate. Nonostante il disagio che arreca, quello della dentizione è un processo del tutto fisiologico e naturale che andrebbe quindi trattato come  tale, cercando di alleviarne le eventuali antipatiche conseguenze in modo dolce, con rimedi naturali, senza dover ricorrere a veri e propri farmaci.

 
Scritto da Anna Franchini   
Mercoledì 09 Febbraio 2011 15:00
Leggi tutto...Fin dall'antichità la cipolla veniva coltivata per uso sia culinario che terapeutico. Tutt'oggi è uno degli aromi più utilizzati nelle cucine di tutto il mondo e le sue virtù tanto decantate dalla fitoterapia contadina e popolare riscontrano ancora validità e successo.

Sfruttiamola quindi al meglio! Senza dare tossicità o effetti collaterali (se non a chi soffre di acidità di stomaco, in caso di uso interno), questo bulbo può essere un favoloso alleato naturale in tante situazioni. Innanzitutto la sua capacità antisettica e cicatrizzante ci permette di utilizzarla efficacemente per via esterna su punture di insetti, foruncoli e affezioni della pelle, strofinandola direttamente sulla parte interessata, cruda e tagliata a pezzetti od eventualmente applicandone il succo. Questo può essere adatto anche frizionato sulla cute per stimolare la ricrescita dei capelli...cosa di cui si ha spesso bisogno dopo parto e allattamento.

 
Scritto da Anna Franchini   
Lunedì 24 Gennaio 2011 18:40
Leggi tutto...Chi non ha mai sentito parlare di osteopatia? Conosciuta soprattutto per problemi di posture errate e di mal di schiena. Si tratta di una tecnica non invasiva che prevede l'intervento manuale per rilevare e risolvere le disfunzioni della mobilità articolare e dei tessuti, agendo sul sistema muscolo-scheletrico, ma anche vascolare, viscerale, cranio-sacrale.

In gravidanza, periodo in cui le donne sono maggiormente consapevoli dei processi del proprio corpo, l'osteopatia mira a prevenire e limitare  alcuni disturbi associati ai vari momenti gestazionali: ad esempio nausea e cefalea, legate soprattutto al primo trimestre; lombalgia, stitichezza e cistite, frequenti compagne del secondo trimestre e sciatalgia, difficoltà respiratorie, emorroidi, varici e pubalgie, legate in particolar modo all'ultimo trimestre.
 
Inizio Prec. 1 2 3 Succ. Fine

Pagina 1 di 3

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information