DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Gravidanza Articoli La voce della mamma e del papà. Spiega quali differenze coglie il feto tra la voce della madre e quella del padre
La voce della mamma e del papà. Spiega quali differenze coglie il feto tra la voce della madre e quella del padre
Gravidanza - Articoli
Scritto da Cristina Fiore     Giovedì 19 Novembre 2009 00:00    PDF Stampa E-mail
Bimbo prenataleLa voce materna si colloca a metà tra i suoni interni e quelli esterni, dato che viene percepita sia come suono esogeno che endogeno, attraverso la trasmissione ossea e gli organi interni. La voce materna giunge al feto più deformata rispetto alle altre voci, in quanto scompaiono le componenti armoniche più acute.

Il feto non riconosce le singole parole, ma percepisce i tratti prosodici, rappresentati da altezza, intensità, timbro, durata dei suoni emessi. Sono questi, infatti, i fattori che danno significato ad una frase parlata. In pratica quando si parla il veicolo di trasmissione del significato è dato dalla musica del linguaggio, per cui il feto anche se non discrimina le parole, ne può percepire il suo significato più profondo. Attraverso la voce si può stabilire una comunicazione tra madre e feto. Per questo si consiglia alla madre e anche al padre di parlare e di cantare rivolgendosi al nascituro.

A. Tomatis sottolinea l’importanza della voce materna come veicolo dei sentimenti della madre. Il feto, infatti, percepisce più facilmente la voce materna, più acuta, rispetto alle altre, dato che nell’organo di Corti si sviluppano prima le cellule ciliate responsabili della percezione delle frequenze più acute. Si instaura così fin dai primi mesi, un dialogo indispensabile come lo sono le sostanze nutritizie.

I nati prematuri, che di solito soffrono per il distacco dalla madre, presentano segni di una crescita migliore utilizzando il cosiddetto cordone ombelicale fetosonoro. Questo è costituito da una musicassetta contenente la registrazione della voce della madre, del padre e di musica dolce, che la madre aveva ascoltato spesso e con piacere durante la gravidanza. Facendo sentire tale musicassetta, i nati prematuri rispondono abbozzando sorrisi, distendendo gli arti e addormentandosi più tranquillamente, inoltre si sviluppano meglio e, se malati, guariscono più rapidamente. I prematuri, invece, che non usufruiscono di cassette simili, di solito assumono come suono rassicurante il rumore dell’incubatrice, e a casa, spesso strillano finché non si procura loro la registrazione dei suoni sentiti in ospedale.

De Casper ha realizzato un'esperienza fondamentale per la comprensione dell'apprendimento proponendo ad un gruppo di neonati di scegliere tra due sonorità possibili grazie al ritmo della loro suzione non nutritiva. Dimostra che viene accordata la preferenza alla voce piuttosto che al silenzio, alla voce maschile piuttosto che a quella femminile, alla voce materna piuttosto che a quella di un'altra donna, alla voce del padre piuttosto che a quella di un altro uomo. Ma tra la voce della madre registrata in utero e la stessa voce non filtrata i bambini non operano una scelta precisa: l'una o l'altra sono equivalenti. Il neonato sa dunque distinguere aspetti timbrici, intonativi e prosodici essenziali della voce materna al di là del fatto che questa si presenti veicolata dal liquido amniotico o dal mezzo aereo.

Bibliografia:
Damiania Fiscon: Canto e uso creativo della voce durante la gravidanza, dispense scuola ISPPE 19 febbraio 2005
Elisa Benassi ‘Essere Voce’ raccolta di articoli

Cristina Fiore
Formatore, Prenatal Tutor
Centro Studi ‘ Bene Con Sé, Bene Insieme’
Corso Angelo Gianelli 38/2
16043 Chiavari (GE)

 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


banner def 480
Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Registrazione

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Marzo 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 9 1 2 3
week 10 4 5 6 7 8 9 10
week 11 11 12 13 14 15 16 17
week 12 18 19 20 21 22 23 24
week 13 25 26 27 28 29 30 31
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

arancia.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 

La Ragnatela News

Corso gratuito

Bebè a casaA Roma corsi gratuiti dedicati alle future mamme e futuri papà e patrocinato dalla Provincia di Roma.  

Patrocinio della Provincia di Roma
Con la collaborazione della BCC di Roma
bcc pic
Corso gratuito per bambini di 6/7 anni: laboratorio di pittura creativa a Roma 

amoriincorso1
Per i più grandi
 

QR Code

QR Code di Mamme Domani

Chi è online

 716 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information