DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Gravidanza Articoli Anche i papà possono soffrire di depressione post partum
Anche i papà possono soffrire di depressione post partum
Gravidanza - Articoli
Scritto da Angela Messina     Martedì 31 Maggio 2011 09:38    PDF Stampa E-mail
gravidanzaLa depressione post partum non colpisce solo le mamme, ma a quanto pare anche i papà possono soffrirne. In un articolo precedente abbiamo parlato dei sintomi della gravidanza che colpiscono alcuni futuri papà, ma secondo l’Istituto per la paternità inglese, 1 padre su 10 è vittima della depressione, contro 1 mamma su 7. Il periodo in cui manifesta è tra i 3 e i 6 mesi di vita del bambino. Il motivo? Le responsabilità, gli ormoni, la mancanza di sonno e poi il fatto di vedere la propria compagna completamente presa nel suo nuovo ruolo.

La depressione post-partum è una forma di disturbo nervoso che colpisce molte donne a partire dal 3° o 4° giorno seguente la gravidanza. La manifestazione dei sintomi si ha nel 70% delle madri, nei giorni immediatamente successivi al parto. I sintomi che caratterizzano la depressione post-partum sono: indolenza, affaticamento, esaurimento, disperazione, inappetenza, insonnia o sonno eccessivo, confusione, pianto, disinteresse per il bambino, paura di far male al bambino o a se stessa e improvvisi cambiamenti di umore.

anche i papà possono soffrire di depressione pre e post parto
Perchè questo accade? Molte donne terminano il periodo di maternità e per questo sono costrette a tornare a lavoro. I turni per occuparsi del bebè vengono dunque condivisi con il partner. Il neo papà dunque diventa irascibile e depresso a causa della troppa responsabilità, della perdita d’attenzione e della mancanza di sonno. Gli uomini dunque si trovano all’improvviso dinanzi a una realtà che li sconvolge. Con la nascita del bambino si rendono conto realmente di esser diventati papà. Questo status, spesso seguito anche da stress coniugale, li rende facili prede della depressione. La depressione però può essere superata anche grazie all'aiuto del parftner. stabilendo dei turni per la gestione del bambino, permettendo all'altro genitore di riposarsi e così superare questo felice e complicato momento.

Ma la depressione paterna può iniziare già durante la gravidanza quando anche la relazione con la partner cambia. I padri si sono sentono lasciati da parte visto che è la donna a stare al centro dell’attenzione. A questo si aggiunge che una volta nato il bambino, le donne sentono di saper fare meglio le cose, come cambiare i pannolini o dargli da mangiare. E spesso criticano i mariti di cui prendono il posto non pensando che così minano la loro sicurezza. Il risultato è che il marito smetterà di offrire il suo aiuto, e nella coppia ci sarà risentimento e assenza di comunicazione.

I due sessi reagiscono diversamente alla depressione. Gli uomini tendono a bere troppo, autocurarsi e avere altre relazioni, mentre le donne tendono a interiorizzare. Dunque si rivela importante coinvolgere i futuri papà da subito, facendoli partecipare alle visite pre-natali e curarli come le donne.
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


banner def 480
Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Registrazione

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Febbraio 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 5 1 2 3
week 6 4 5 6 7 8 9 10
week 7 11 12 13 14 15 16 17
week 8 18 19 20 21 22 23 24
week 9 25 26 27 28
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

mattia_gennaro.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 

La Ragnatela News

Corso gratuito

Bebè a casaA Roma corsi gratuiti dedicati alle future mamme e futuri papà e patrocinato dalla Provincia di Roma.  

Patrocinio della Provincia di Roma
Con la collaborazione della BCC di Roma
bcc pic
Corso gratuito per bambini di 6/7 anni: laboratorio di pittura creativa a Roma 

amoriincorso1
Per i più grandi
 

QR Code

QR Code di Mamme Domani

Chi è online

 507 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information