DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Gravidanza Articoli Gravidanze "inquinate" dalle sostanze chimiche
Gravidanze "inquinate" dalle sostanze chimiche
Gravidanza - Articoli
Scritto da Tatta Bis     Lunedì 10 Giugno 2013 12:07    PDF Stampa E-mail
Gravidanza Le donne in gravidanza dovrebbero stare lontane da alcuni prodotti di uso quotidiano: alcuni di essi contengono molte sostanze chimiche che potrebbero essere tossiche per il feto.
 
Lo sostengono i ricercatori del Royal College of Obstetricians and Gynaecologists (Rcog) in una review sull'argomento su "Chemical exposure" pubblicata i giorni scorsi insieme ad un comunicato di sintesi. 
 
pancione

Nel documento, gli esperti dichiarano che il principio di precauzione, anche in assenza di evidenze certe sui rischi, sia fondamentale per le donne che aspettano un figlio e per quelle che allattano i bimbi al seno
 
Queste raccomandazioni stanno facendo discutere i medici che sono divisi fra chi è a favore dell’allarme e chi invece lo critica perchè in mancanza di dati certi, producono solo paure e ansie inutili alle donne. 
 
I medici della Rcog sostengono che le sostanze chimiche sono contenute in moltissimi prodotti e potrebbero provocare, nelle donne incinta e nei bambini, importanti effetti avversi come nascite pre-termine, bimbi che pesano poco alla nascita, difetti congeniti, aborti, sviluppo anomalo del sistema immunitario e calo della fertilità nelle mamme e nei bambini, avanti con gli anni. 
 
I prodotti a rischio sono moltissimi, le donne incinta sono esposte a miscele complesse di centinaia di sostanze chimiche assorbite in piccole quantità attraverso cibi, prodotti per la pulizia domestica, medicine da banco, cosmetici, come precisano i ricercatori. 
 
Alcuni rimedi a base di erbe, medicine come il paracetamolo, prodotti per la pulizia di casa e pesticidi sono fonti ben documentate di sostanze chimiche pericolose, per altre non ci sono ancora tutte le evidenze scientifiche.
 
Sono da ritenere potenzialmente pericolose e sarebbe bene evitarle. Nella "lista nera", i ricercatori includono i materiali usati per manipolare e confezionare gli alimenti, i prodotti di bellezza come gli idratanti, i filtri solari e i gel per la doccia.
 
 Questo perchè le normative in materia non richiedono ai produttori di elencare sulle etichette la presenza di sostanze potenzialmente pericolose, se usate in piccola quantità. 
 
Ci sono state molte critiche da parte di altri medici e si legge dalle pagine del Guardian Alastair Hay, tossicologo alla Leeds University che non ci sono prove sugli effettivi rischi e a cosa serva dire alle donne di ridurli se non sono certi.
 
L’effetto sicuro è quello di provocare ansia e paure eccessive alle donne, vietando loro perfino il piacere di spalmare una crema idratante. Alla BBC, Michelle Bellingham, dell’istituto di biodiversità, salute animale e medicina comparativa dell’università di Glasgow, che ha partecipato alla stesura del lavoro, ha dichiarato che stanno provando a informare le donne, non a spaventarle.
 
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


banner def 480
Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Registrazione

Iscriviti per ricevere le offerte riservate ai nostri lettori e le informative

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Aprile 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 14 1 2 3 4 5 6 7
week 15 8 9 10 11 12 13 14
week 16 15 16 17 18 19 20 21
week 17 22 23 24 25 26 27 28
week 18 29 30
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

mattia_gennaro.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 

Corso gratuito

Bebè a casaA Roma corsi gratuiti dedicati alle future mamme e futuri papà e patrocinato dalla Provincia di Roma.  

Patrocinio della Provincia di Roma
Con la collaborazione della BCC di Roma
bcc pic
Corso gratuito per bambini di 6/7 anni: laboratorio di pittura creativa a Roma 

amoriincorso1
Per i più grandi
 

QR Code

QR Code di Mamme Domani

Chi è online

 686 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information