DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Gravidanza Articoli Aborto: in Lombardia la maggior parte dei medici si rifiuta di eseguire l’interruzione volontaria di gravidanza
Aborto: in Lombardia la maggior parte dei medici si rifiuta di eseguire l’interruzione volontaria di gravidanza
Gravidanza - Articoli
Scritto da Chiara De Luna     Venerdì 06 Settembre 2013 10:28    PDF Stampa E-mail
In Lombardia molti medici non vogliono eseguire le interruzioni volontarie di gravidanza
Il tema dell’aborto è sempre molto delicato, non tutti sono favorevoli ad un interruzione volontaria di gravidanza e questo capita anche tra i medici ginecologi: in Lombardia negli ultimi giorni c’è un grosso dibattito politico sul tema, in quanto, pare che la maggior parte dei medici si rifiutano di applicare questa pratica, addirittura in un ospedale su sei è praticamente impossibile chiedere l’interruzione volontaria di gravidanza, prevista dalla legge 194.

Questi sono i dati presentati dalla vicepresidente del Consiglio regionale Sara Valmaggi (Pd): secondo la Valmaggi il fenomeno ha anche pesanti ricadute economiche, in quanto, pare che in Lombardia si spendano ogni anno più di 300 mila euro per chiamare medici contrattisti che eseguano senza problemi le interruzioni volontarie di gravidanza.

Molti medici in Lombardia non eseguono l'interruzione volontaria di gravidanza
La vicepresidente chiede che si mettano in atto alcune modifiche organizzative, per garantire una compiuta applicazione della legge, il diritto alla libera scelta delle donne e per assicurare una più equa distribuzione delle mansioni tra medici.

La proposta, quindi, sarebbe quella di creare dei bandi su progetto che garantiscono alcune ore finalizzate ad eseguire solo aborti volontari: inoltre si propone di equilibrare il personale medico nei centro con maggiori obbiettori di coscienza.

Mario Mantovani (Pdl), assessore alla Salute della Regione, afferma invece che in Lombardia non è mai stato negato a nessuna donna di poter interrompere volontariamente la gravidanza e negli ospedali dove c’è un maggior numero di personale che rifiuta di eseguire la legge 194, vengono sempre inviati altri medici provenienti da altre strutture che eseguono tale operazione.

Mauro Parolini, capogruppo del Pdl, afferma invece che la Lombardia è la regione dove maggiormente viene applicata la legge 194, garantendo la reale tutela della salute delle donne e il diritto alla vita, inoltre, la proposta del Pd discrimina i medici obiettori mettendo in discussione il loro diritto di scegliere.
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


banner def 480
Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Registrazione

Iscriviti per ricevere le offerte riservate ai nostri lettori e le informative

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Aprile 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 14 1 2 3 4 5 6 7
week 15 8 9 10 11 12 13 14
week 16 15 16 17 18 19 20 21
week 17 22 23 24 25 26 27 28
week 18 29 30
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

chiara_romidac.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 

Corso gratuito

Bebè a casaA Roma corsi gratuiti dedicati alle future mamme e futuri papà e patrocinato dalla Provincia di Roma.  

Patrocinio della Provincia di Roma
Con la collaborazione della BCC di Roma
bcc pic
Corso gratuito per bambini di 6/7 anni: laboratorio di pittura creativa a Roma 

amoriincorso1
Per i più grandi
 

QR Code

QR Code di Mamme Domani

Chi è online

 585 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information