DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Gravidanza Articoli Gravidanza: le infezioni genitali aumentano il rischio di nascita prematura o morte neonatale
Gravidanza: le infezioni genitali aumentano il rischio di nascita prematura o morte neonatale
Gravidanza - Articoli
Scritto da Tatta Bis     Lunedì 09 Settembre 2013 09:49    PDF Stampa E-mail
GravidanzaLe infezioni dell’apparato genitale (clamidia o gonorrea), se contratte sia prima che durante la gravidanza, aumentano in modo significativo il rischio di complicanze, tra cui la nascita prematura, l’aborto o la morte neonatale.
 
A portare alla luce questo pericolo per la donna in gravidanza e il suo bambino è un nuovo studio pubblicato sulla rivista Sexually Transmitted Infections. La ricerca è stata condotta dai ricercatori della University of New South Wales, in Australia e ha visto il coinvolgimento di oltre 350 mila donne che avevano partorito tra il 1999 e il 2008.
 
Donna gravidanza

La clamidia (o chlamydia) e la gonorrea (o scolo) sono malattie sessualmente trasmissibili, e possono essere causa di numerose e potenzialmente gravi conseguenze: in particolare, sono spesso caratterizzate da un’assenza di sintomi, per cui può capitare di non sapere di esserne affetti. 
 
In questo caso però è bene scoprirlo per tempo perché dovendo pianificare una gravidanza esiste un rischio reale. 
 
La ricerca, condotta dai dottori Bette Liu, Christine L. Roberts, Marilyn Clarke, Louisa Jorm, Jennifer Hunt e James Ward si è concentrata su se e quanto le infezioni causate dalla clamidia e la gonorrea e contratte sia prima che durante, avessero un impatto sulla gravidanza e il bambino.
 
L’analisi dei dati raccolti ha evidenziato che tra le 354.217 donne dello studio, 3.658 (circa l’1%) aveva avuto almeno un’infezione da clamidia prima del parto (quindi contratta durante la gravidanza), mentre ben l’81% di queste l’aveva contratta prima del concepimento.
 
La gonorrea invece era stata diagnosticata prima del parto soltanto a 196 donne (lo 0,6%), con la maggioranza delle diagnosi (poco meno dell’85%) fatte prima della data di concepimento stimata. I ricercatori hanno anche scoperto che circa la metà delle donne con diagnosi di gonorrea era anche stata precedentemente infettata dalla clamidia.
 
L'impatto delle infezioni sulla gravidanza e sul bambino si è mostrato con un 4% delle donne che hanno avuto un parto prematuro, il 12% ha avuto bambini sottopeso e lo 0,6% (2.234) bambini nati morti.
 
A concorrere alle complicanze della gravidanza e del parto ci sono stati anche fattori come l’età, il disagio sociale, il fumo e le condizioni di base come il diabete e la pressione alta. 
 
Le complicanze imputate alle due infezioni erano però ancora significativamente reali, con un rischio sempre elevato.
 
In caso di infezione da clamidia, le donne non erano ad aumentato rischio di dare alla luce un bambino più piccolo rispetto all’età di gestazione, tuttavia avevano il 17% in più di probabilità di avere un parto prematuro non pianificato e il 40% in più di probabilità di avere un bambino nato morto.
 
Le donne che avevano avuto la gonorrea presentavano oltre due volte più probabilità di avere un parto prematuro non pianificato, ma anch’esse non erano ad aumentato rischio di dare alla luce un bambino più piccolo. 
 
La scarsità di dati circa le infezioni da gonorrea non ha permesso ai ricercatori di valutare l’impatto dell’infezione sui bambini nati morti. I risultati dello studio indicano dunque che le due infezioni aumentano in modo significativo il rischio di serie complicanze della gravidanza.
 
I ricercatori avvertono tuttavia che i loro risultati non permettono di stabilire un rapporto di causa/effetto: le infezioni, secondo gli autori, possono essere semplicemente un marker per le donne ad alto rischio di complicazioni alla nascita.
 
I risultati suggeriscono che le infezioni sessualmente trasmissibili, in gravidanza e nel periodo preconcezionale, possono essere importanti nel predire gli esiti avversi ostetrici, come hanno spiegato i ricercatori.

 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


You must have the Adobe Flash Player installed to view this player.


Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Registrazione

Iscriviti per ricevere le offerte riservate ai nostri lettori e le informative

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Settembre 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 35 1
week 36 2 3 4 5 6 7 8
week 37 9 10 11 12 13 14 15
week 38 16 17 18 19 20 21 22
week 39 23 24 25 26 27 28 29
week 40 30
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

arancia.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 


Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information