DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Gravidanza Articoli Bambina operata nella pancia della mamma per correggere una grave malformazione cardiaca
Bambina operata nella pancia della mamma per correggere una grave malformazione cardiaca
Gravidanza - Articoli
Scritto da Letizia Perugia     Venerdì 28 Febbraio 2014 10:45    PDF Stampa E-mail
Gravidanza 3Per la prima volta in Italia è stato applicato un stent al cuore di un feto in ambiente intrauterino: l'intervento è stato effettuato il 31 gennaio scorso all'Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo su un feto di 33 settimane. 
 
L'intervento è avvenuto senza praticare incisioni nell'addome della madre nè nell'utero, il team di medici ha praticato una settostomia atriale, consentendo la comunicazione fra i due lati del cuore, e poi ha posizionato il dispositivo per mantenere aperto il foro.
 
Feto 12 Settimane

Il feto era affetto da ipoplasia del cuore sinistro, una malformazione che comporta il mancato sviluppo della metà sinistra dell’organo, e comprende un delle anomalie che si presentano con un'incidenza di un caso ogni diecimila feti.
 
Questa sindrome era anche aggravata dalla totale chiusura del setto atriale, verificatasi alla 32° settimana, una situazione del genere permette la sopravvivenza in utero, ma non alla nascita, quando la chiusura totale del setto si rivelerebbe fatale (renderebbe impossibile ossigenare il bambino con qualsiasi manovra rianimatoria).
 
Questa operazione al momento è unica nel suo genere in Europa (per la prima volta infatti il catetere è stato inserito dal polmone).
 
L'équipe era formata da otto medici ( ginecologi, cardiologo, anestesista, ostetriche e infermiere) che sono riusciti ad intervenire sul feto tramite una sonda, con un ago speciale, che è passato attraverso la placenta della mamma e poi attraverso un polmone e infine nel cuore, dove è stato impiantato un micro stent, che si allargherà fino a 4 millimetri riaprendo il passaggio del sangue tra la metà destra e la metà sinistra del cuore e rendendo regolare l’ossigenazione del cuore.
 
Grazie all’intervento la gravidanza prosegue ora regolarmente e tra dieci giorni la bambina nascerà, dovrà intraprendere un percorso di cure, con almeno tre interventi chirurgici, per correggere la malformazione al cuore. 
 
Solo grazie all’intervento subito prima del parto che la nascitura ha chance di sopravvivere. Questo approccio è una variante della tecnica standard utilizzata nei centri di riferimento nordamericani, dove l’accesso avviene pungendo direttamente il cuore dalla parte destra e indirizzando l’ago sul setto interatriale verso sinistra. 
 
La scelta di passare attraverso il polmone ha consentito di minimizzare i rischi di traumi connessi alla procedura consueta e di utilizzare materiali di dimensioni più grandi rispetto a quelli impiegati di solito, più adatti all’età e al peso di questo feto.
 
Una volta posizionato correttamente l’ago, Matteo Ciuffreda, medico della Cardiologia 1, ha inserito all’interno della cannula una minuscola guida e su di essa un catetere provvisto di stent, che è stato gonfiato e rilasciato in sede cardiaca per mantenere aperto il foro praticato con la settostomia.
 
Il controllo ecografico immediato ha confermato il corretto posizionamento dello stent e il ripristino del passaggio di sangue dai polmoni al cuore, obiettivo dell’intervento, come ha illustrato Ciuffreda. 
 
Questo consente di prevenire in utero la compromissione irreversibile della funzione polmonare e di non andar incontro a morte certa alla nascita.
 
I rischi delle procedure intrauterine sono alti e le rendono necessarie in pochi casi selezionati, per i quali i benefici superino i rischi, lo ha spiegato Luigi Frigerio, Direttore del Dipartimento materno infantile. 
 
La procedura è perfettamente riuscita, ma è solo il primo passo: lo stent ha consentito di migliorare la circolazione polmonare del feto che, dopo la nascita, potrà affrontare il lungo percorso che aspetta i piccoli affetti da ipoplasia del cuore sinistro. 
 
Questa cardiopatia resta inguaribile, ma se adeguatamente seguita non impedisce una vita normale. Gli specialisti di Bergamo stanno sviluppando, oltre ai trattamenti in epoca fetale, procedure ibride e volte alla riabilitazione chirurgica del ventricolo sinistro, cercando allo stesso tempo di individuare i geni responsabili di questa rara patologia. 
 
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


banner def 480
Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Registrazione

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Marzo 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 9 1 2 3
week 10 4 5 6 7 8 9 10
week 11 11 12 13 14 15 16 17
week 12 18 19 20 21 22 23 24
week 13 25 26 27 28 29 30 31
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

mattia_gennaro.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 

La Ragnatela News

Corso gratuito

Bebè a casaA Roma corsi gratuiti dedicati alle future mamme e futuri papà e patrocinato dalla Provincia di Roma.  

Patrocinio della Provincia di Roma
Con la collaborazione della BCC di Roma
bcc pic
Corso gratuito per bambini di 6/7 anni: laboratorio di pittura creativa a Roma 

amoriincorso1
Per i più grandi
 

QR Code

QR Code di Mamme Domani

Chi è online

 683 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information