DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Gravidanza Articoli Anche i papà hanno il "baby blues" e i sintomi possono durare molto più a lungo
Anche i papà hanno il "baby blues" e i sintomi possono durare molto più a lungo
Gravidanza - Articoli
Scritto da Letizia Perugia     Mercoledì 26 Marzo 2014 09:22    PDF Stampa E-mail
baby bluesSecondo una nuova scoperta, anche i papà soffrono dei sintomi del "baby blues": l’angoscia dopo la nascita di un bambino, inoltre i sintomi del disturbo possono durare molto più a lungo del previsto.
 
Lo studio che ha portato alla luce questa scoperta è stato condotto da Rebecca Giallo del Murdoch Children’s Research Institute, che ha dimostrato come i papà siano a più alto rischio di soffrire di salute mentale, non solo durante il primo anno di vita del bebé, ma anche lungo tutto il periodo della prima infanzia.
 
Baby Blues Papà
Si parla di Baby-blues (termine coniato in America) per indicare una vera e propria malattia che colpisce circa il 70% delle neo mamme, da non confondere con la depressione post-partum che coinvolge una percentuale ben più bassa di puerpere, aggirandosi intorno al 20% dei casi.

Lo stato di benessere dei neopapà è peggiorato dai problemi al lavoro, le relazioni personali e la sicurezza relativa al ruolo di genitore, occuparsi della salute mentale dei padri è importante quindi quanto fornire un adeguato sostegno psicologico alle madri nella fase postnatale e successivamente, come ha precisato l’autrice sulla rivista "Social Psychiatry and Psychiatric Epidemiology".
 
Lo studio ha analizzato lo stato psichico di 2470 padri australiani dal periodo postnatale fino al compimento del settimo anno di età dei bambini: il risultato è stato che l'8% dei papà soffre di notevoli difficoltà nel periodo postnatale, una percentuale che aumenta notevolmente nel corso del tempo con significativi livelli di stress, ansia e depressione.
 
I sintomi sono gli stessi di una depressione post partum più o meno forte: ansia, tristezza, problemi nell'addormentarsi, sensazione di fallimento su tutta la linea. 
 
Almeno il 4% scriveva, già nel 2005, sulla prestigiosa rivista "The Lancet", lo psichiatra Paul Ramchandani, docente dell'università di Oxford che aveva studiato le reazioni al parto di 26mila genitori.
 
Il problema è stato risollevato nel 2010, sulle pagine del New York Times, dal dottor Richard Friedman, docente di psichiatria al Weill Medical College, che racconta di un padre arrivato ad avere ansie di suicidio in seguito alla nascita del suo primo figlio.
 
Il quotidiano americano, riportava una serie di studi sul legame tra depressione post partum maschile e abbassamento del livello di testosterone nei padri durante la gravidanza delle loro compagne, sostiene che gli uomini più a rischio di babylues sono quelli che vivono a fianco di neomamme con il babylues. 
 
La nascita di un bambino è una cosa gioiosa, ma dà vita a cambiamenti enormi e stressanti che hanno un impatto significativo sulla vita quotidiana, si perde sonno, non si riesce più a prendersi cura di se stessi, e non si ha più tempo per fare sport.
 
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.




Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Registrazione

Iscriviti per ricevere le offerte riservate ai nostri lettori e le informative

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Maggio 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 18 1 2 3 4 5
week 19 6 7 8 9 10 11 12
week 20 13 14 15 16 17 18 19
week 21 20 21 22 23 24 25 26
week 22 27 28 29 30 31
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

mattia_gennaro.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 

Corso gratuito

Bebè a casaA Roma corsi gratuiti dedicati alle future mamme e futuri papà e patrocinato dalla Provincia di Roma.  

Patrocinio della Provincia di Roma
Con la collaborazione della BCC di Roma
bcc pic
Corso gratuito per bambini di 6/7 anni: laboratorio di pittura creativa a Roma 

amoriincorso1
Per i più grandi
 

QR Code

QR Code di Mamme Domani

Chi è online

 709 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information