DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Gravidanza Articoli Gravidanza a rischio, fattori e terapie
Gravidanza a rischio, fattori e terapie
Gravidanza - Articoli
Scritto da Maria Rea     Lunedì 07 Aprile 2014 07:00    PDF Stampa E-mail
Gravidanza 3
Quando ci sono pericoli concreti per la salute della mamma e del feto la gravidanza viene definita a rischio. A seconda poi dei fattori che possono compromettere la gestazione si parla di gravidanza a basso, medio o ad alto rischio.

Mentre il pericolo per la vita della madre (mortalità materna), è molto basso in Italia, quello per la sopravvivenza del feto nell'utero è maggiore, soprattutto entro la 28esima settimana di gestazione. Infatti, la percentuale di gravidanze che si concludano con un aborto spontaneo è pari a circa il 10% del totale.
 
dolori preparto
I sintomi di una gestazione ad alto rischio spesso si manifestano fin da subito, oppure nel prosieguo della gravidanza, con sanguinamenti, minacce di aborto, fitte e contrazioni uterine della madre. Talvolta, però, solo le analisi, le ecografie o gli esami a cui si sottopone la futura mamma possono svelare che esistano dei pericoli. 
 
I fattori di rischio da considerare sono tanti. Una divisione si può fare tra quelli primari, presenti ancor prima della concepimento, e quelli secondari, che si manifestano durante la gravidanza.

Per quanto riguarda le cause primarie si va dalle malformazioni uterine materne alla presenza di fibromi o infezioni ginecologiche mai curate, dal fattore RH negativo materno fino a malattie della madre tra cui diabete, insufficienza renale, malattie autoimmuni.

D'altro canto, i fattori secondari possono essere: gravidanza ectopica (extraeuterina), gestosi, esposizione a fattori inquinanti,malformazioni fetali, placenta previa. Il medico di solito definisce una gravidanza come ad alto o a basso rischio attribuendo un punto ad ogni fattore potenzialmente in grado di danneggiare madre e feto, valuntando anche l'anamesi familiare e le precedenti gravidanze o aborti della paziente.

Successivamente, si stabilisce anche quale sia la terapia più idonea a trattare quella specifica gravidanza. Una gravidanza a basso rischio deve certo esser attentamente monitorata, ma la futura mamma può svolgere una vita più o meno normale, mentre le gravidanze ad alto rischio quelle in cui veramente si tema per la vita del feto (o della madre), prevede il ricovero in ospedale fino al parto, che in spesso viene programmato o indotto.

In questo modo gli specialisti sono sicuri che la paziente abbia la migliore assistenza, che eventuali condizioni patologiche si possano curare o tenere sotto controllo e che si proceda ad un intervento immediato, anche chirurgico, qualora se ne presenti la necessità. Se la sopravvivenza del feto dopo la nascita è a rischio a sua volta, allora sarebbe meglio che la futura mamma venisse ricoverata in un ospedale dotato di un reparto di terapia intensiva neonatale  ben attrezzato. 
 
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


banner def 480
Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Registrazione

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Marzo 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 9 1 2 3
week 10 4 5 6 7 8 9 10
week 11 11 12 13 14 15 16 17
week 12 18 19 20 21 22 23 24
week 13 25 26 27 28 29 30 31
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

arancia.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 

La Ragnatela News

Corso gratuito

Bebè a casaA Roma corsi gratuiti dedicati alle future mamme e futuri papà e patrocinato dalla Provincia di Roma.  

Patrocinio della Provincia di Roma
Con la collaborazione della BCC di Roma
bcc pic
Corso gratuito per bambini di 6/7 anni: laboratorio di pittura creativa a Roma 

amoriincorso1
Per i più grandi
 

QR Code

QR Code di Mamme Domani

Chi è online

 703 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information