DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Gravidanza Articoli Negli Usa arriva il trapianto di utero per le donne sterili
Negli Usa arriva il trapianto di utero per le donne sterili
Gravidanza - Articoli
Scritto da Tatta Bis     Lunedì 16 Novembre 2015 13:26    PDF Stampa E-mail
Gravidanza copyPer la prima volta negli Usa, una equipe della Cleveland Clinic in Ohio sta preparandosi a effettuare un trapianto di utero per offrire a pazienti che ne sono prive, la possibilità di restare incinta. 
 
Una decina di questi interventi sono stati già realizzati con successo in Svezia da donatrici vive e in 4 casi hanno portato alla nascita di bambini mentre la tecnica messa a punto a Cleveland, dal team guidato da Andreas Tzakis, prevede invece l'uso di un organo espiantato da una donatrice morta da poche ore.
 
Gravidanza Pancia

I trapianti saranno temporanei, i "nuovi" organi saranno rimossi dopo una o due gravidanze per consentire alle pazienti di interrompere la terapia anti-rigetto.
 
Il trapianto di utero è una nuova frontiera che unisce ambiti della medicina (trapianti e chirurgia riproduttiva) all'avanguardia delle tecniche, ma spesso ai confini della bioetica. 
 
L'operazione è abbastanza complessa, assieme all'utero viene espiantata la Cervice ed una parte della vagina della donatrice, i tempi sono atei perchè l'organo deperisce e non è più utilizzabile passate le 8 ore. 
 
Ovaie e tube restano quelle della ricevente, la gravidanza si ottiene con una fecondazione in vitro. 
 
I primi trapianti, 50 anni fa, erano fatti per salvare vite, oggi si cerca anche di migliorare la qualità della vita, ad esempio con i trapianti di faccia o di mano, ha spoegato Eric Kodish, il direttore del centro etico di Cleveland. 
 
Negli Usa sono circa 50 mila le potenziali pazienti, otto di loro sono in questi giorni a Cleveland per sottoporsi allo screening nella speranza di essere selezionate per un intervento di qui a due mesi.
 
Sono donne che non vogliono adottare o usare una madre surrogata per motivi personali, culturali, religiosi, ha dichiarato Tzakis al New York Times.
 
La clinica prevede di effettuare dieci trapianti "come esperimento" e poi valutare i risultati prima di proseguire, ci sono rischi, legati in parte alle terapie antirigetto, c'è il fatto che si tratta di una chirurgia elettiva (e non salva-vita) e che i feti di una eventuale gravidanza sarebbero esposti ad alte dosi di farmaci e sviluppati in un organo espiantato da una morta. 
 
Oltre che in Svezia, il trapianto di utero è stato tentato senza successo in Arabia saudita e in Turchia. 
 
Altri ospedali negli Usa e in Gran Bretagna starebbero preparandosi alla procedura ma nessuno è arrivato vicino come il team di chirurghi di Cleveland. 
 
In Svezia, all'Università di Gothenburg, gli organi usati appartenevano a donne in menopausa, in cinque casi su nove le donatrici erano le madri della futura mamma: una circostanza "scivolosa", in cui una donna da' alla luce un figlio con lo stesso utero da cui lei stessa e' nata.
 
Altri ospedali negli Usa e in Gran Bretagna starebbero preparandosi alla procedura ma nessuno è arrivato vicino come il team di chirurghi di Cleveland, ad esclusione della Francia che si sta muovendo nella stessa direzione degli Usa.
 
Oochi giorni fa gli esperti dell’Agence Nationale de Sécurité du Médicament, Agenzia nazionale per la sicurezza sanitaria e dei farmaci, ha dato il via libera al trapianto di utero e ha autorizzato una sperimentazione clinica all’ospedale di Limonges, dove 8 donne riceveranno l’organo da altrettante donatrici in stato di morte celebrale. 
 
L’équipe francese che ha ottenuto l’autorizzazione lavora dal 1999 su questa ricerca, con test di asportazione realizzati prima sugli animali e poi su donne in stato di morte cerebrale, attraverso i quali hanno dimostrato che il prelievo può essere integrato senza problemi nelle procedure di prelievo multi-organo. 
 
Dopo il via libera alla sperimentazione i ricercatori francesi avranno modo di perfezionare la tecnica e potranno arrivare al trapianto vero e proprio alla fine del prossimo anno. 
 
Sarà poi necessario attendere la completa stabilizzazione dell’organo trapiantato prima di procedere con una gravidanza, attraverso fecondazione in vitro. La prima nascita, secondo i medici, non potrà avvenire prima della fine del 2018.
 
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


banner def 480
Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Registrazione

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Gennaio 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 1 1 2 3 4 5 6
week 2 7 8 9 10 11 12 13
week 3 14 15 16 17 18 19 20
week 4 21 22 23 24 25 26 27
week 5 28 29 30 31
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

mattia_gennaro.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 

La Ragnatela News

Corso gratuito

Bebè a casaA Roma corsi gratuiti dedicati alle future mamme e futuri papà e patrocinato dalla Provincia di Roma.  

Patrocinio della Provincia di Roma
Con la collaborazione della BCC di Roma
bcc pic
Corso gratuito per bambini di 6/7 anni: laboratorio di pittura creativa a Roma 

amoriincorso1
Per i più grandi
 

QR Code

QR Code di Mamme Domani

Chi è online

 1004 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information