DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Gravidanza Corso pre-parto in pillole Le fasi della gravidanza
Le fasi della gravidanza
Gravidanza - Corso preparto in pillole
Scritto da Claudia Adamo     Lunedì 12 Aprile 2010 10:46    Stampa E-mail
corsi prepartoDurante la gravidanza avvengono nella donna una serie di cambiamenti fisici, ma anche psicologici, che le consentono l'adattamento al suo nuovo ruolo.

Bisogna pensare che il ruolo genitoriale, nella razza umana, assume una particolare importanza dal punto evolutivo. Infatti, i cuccioli umani sono tra i più immaturi e i inermi alla nascita: la loro maturazione richiede una costante e complessa interazione con la madre, da cui sono completamente dipendenti non solo per la sopravvivenza (come è ovvio), ma anche per la maturazione delle capacità che sono tipiche dell'essere umano, come il pensiero astratto ed il linguaggio.

Test di gravidanza

La lunga gestazione umana consente alla donna di accogliere il nuovo nato avendo maturato, a sua volta, una serie di caratteristiche e capacità nuove, che le permettono di garantire alla propria prole la cura adeguata.

Dal punto di vista psicologico, la gravidanza, è infatti un periodo alquanto complesso e non scevro da conflitti. per semplicità si può schematizzare il periodo dei nove mesi come fosse tripartito: tesi, antitesi, sintesi. 

Il primo trimestre è quello più complesso. Gioia e timore si intrecciano strettamente: si è felici per la nuova possibilità che si apre con l'avvento del figlio, ma si è anche preoccupate per il proprio futuro come individuo ("Come sarà essere mamma? Potrò ancora fare le cose che faccio? Ritornerò quella che sono? Resterà del tempo anche per me?") . Credo che qualunque donna che ci sia passata possa testimoniare di questa sottile voce dissonante che attraversa la gravidanza, anche la più gioiosa e cercata, specialmente nel primo trimestre. In questo trimestre si affrontano la donna che siamo e le proiezioni della donna che "dovremo" ("dovremmo?") essere: la donna di oggi e la futura madre di domani.

Gli stessi sintomi della prima gravidanza parlano di rifiuto e fatica: la stanchezza perenne, le nausee, forse la difficoltà ad accettare i primi cambiamenti, come l'addome che si gonfia (ancora non come una pancia gravida, ma più somigliante ad un'antiestetica "pancetta"). In realtà, il primo trimestre è il periodo più complesso della gravidanza da molti punti di vista: lo è anche per l'embrione, che ancora non si può percepire e con cui ancora non è possibile entrare in contatto, ma che in questi mesi compie la grande fatica di annidarsi, formare i suoi organi più importanti, superare la fase più dura della selezione naturale. E' il periodo dedicato all'accettazione della gravidanza, al superamento del germe del conflitto che questo nuovo stato rivoluzionario porta con sè.

Il secondo trimestre, invece, rappresenta una fase di distensione e pienezza. L'ormone prevalente è il progesterone, l'ormone che sorregge la gravidanza, rilassando i muscoli e alleviando le tensioni. Le nausee si attenuano, normalmente il secondo trimestre è caratterizzato da pace e da una crescita impetuosa e finalmente visibile del feto nella pancia. Madre e figlio entrano in contatto evidente. Il bimbo infatti ha ancora tanto spazio nell'utero, che cresce molto in proporzione al feto, lasciandogli quindi la possibilità di galleggiare con agio e muoversi liberamente. In generale, si può dire che in questa fase molti dei conflitti del primo trimestre siano risolti e che la diade madre e figlio finalmente percepisca la simbiosi e l'armonia.

Il terzo trimestre rappresenta normalmente una nuova fase di crisi. Il bambino cresce e progressivamente è sempre più costretto nel ventre materno. La mamma comincia a percepire il peso della pancia, il mal di schiena, gli  edemi e tutta l'altra serie di disagi tipici del terzo trimestre. Il livello di progesterone cala, risalgono gli estrogeni che rendono l'utero ricettivo: spesso ogni calcetto del bambino o colpo involontario della madre determina degli indurimenti fastidiosi. Iniziano le contrazioni di Braston-Hicks, ovvero "di prova": il corpo materno avvisa madre e figlio che presto dovranno staccarsi.

Il distacco psicologicamente non è semplice, ma una serie di condizioni oggettive limitano il prolungarsi della gravidanza. Tutto il corpo materno è sovraccaricato dal feto: dall'apparato escretore, che deve espellere le scorie del nascituro, alle ossa e articolazioni che percepiscono una crescente spossatezza: in questo periodo possono sopravvenire pubalgie e dolori lombari che ci avvisano che la pressione va crescendo e il parto ormai è imminente.

Il travaglio si annuncia con dolori sempre più ravvicinati. L'esperienza del parto, anche nel dolore, è uno strumento creato dalla natura per rendere possibile il distacco, la fine della gravidanza, l'addio al bambino immaginario che ha abitato lungamente il nostro corpo e  l'incontro con il bambino reale.  
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


banner def 480
Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Registrazione

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani
Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

viviana.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 

Corso gratuito

Bebè a casaA Roma corsi gratuiti dedicati alle future mamme e futuri papà e patrocinato dalla Provincia di Roma.  

Patrocinio della Provincia di Roma
Con la collaborazione della BCC di Roma
bcc pic
Corso gratuito per bambini di 6/7 anni: laboratorio di pittura creativa a Roma 

amoriincorso1
Per i più grandi
 

QR Code

QR Code di Mamme Domani

Chi è online

 782 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information