Articoli
Maria Leonor e Maria Beatriz: la raccolta fondi contro la ittiosi lamellare
Scritto da Eva Forte   
Giovedì 05 Luglio 2018 17:07
Leggi tutto...La più grande paura che ha un genitore da quando scopre di aspettare un bambino, è quella di veder soffrire i propri figli. Maria Leonor e Maria Beatriz Calhero sono due gemelle di quasi due anni, nate nella bellissima Lisbona a ottobre 2016. Al momento della nascita, a entramber è stata immediatamente diagnosticata la ittiosi lamellare, una rara malattia genetica della pelle che al momento non ha una cura definitiva. Da quel giorno Francisco ed Elena, genitori delle bimbe, hanno iniziato a studiare per trovare una soluzione che possa migliorare le condizioni di vita e salute delle loro figlie. I pazienti affetti da questa grave malattia - circa 2 persone ogni 100.000 - non sono in grado di produrre un enzima vitale per creare la barriera cutanea, che risulta quindi estremamente disidratata e continuamente bisognosa di cure.

 
Tutto sul Bonus Bebé Online: come risparmiare con l'e-commerce
Scritto da Eva Forte   
Martedì 26 Giugno 2018 13:09
Leggi tutto...La crisi del 2008 ha segnato un grosso spaccato nella natalità italiana. Da allora infatti, il numero di nascite è fortemente diminuito fino a contare in soli otto anni ben 100 mila bambini in meno. Non stupisce però, visti i costi alti dell'avere un figlio in Italia. Secondo i dati dell'Osservatorio Nazionale Federconsumatori si sa che la spesa media per mantenere un bebè solo nel primo anno di età va da un minimo di 7100 € ad un massimo di 15200 €. Numeri troppo forti per molte delle nuove famiglie.

 
Al Giulio Cesare di Roma si impara a salvare le vite umane
Scritto da Eva Forte   
Mercoledì 06 Giugno 2018 13:51
Leggi tutto...Un corso di rianimazione Cardio polmonare per dodici studenti del Liceo Giulio Cesare a seguito del quale sarà rilasciato loro il brevetto Blsd e Pblsd internazionale American Heart Association. Una certificazione utile per coloro che continueranno gli studi all’estero, in Campus, College o Università internazionali. L’iniziativa rientra in Operazione Salvavita, il percorso del II Municipio di Romache punta alla formazione di insegnanti, studenti, genitori alle manovre di disostruzione e alle tecniche di rianimazione. 

 
La scuola sta finendo: corso di sopravvivenza per le mamme
Scritto da Eva Forte   
Mercoledì 06 Giugno 2018 11:13
Leggi tutto...Tre mesi, tre lunghi mesi per far gioire bambini di ogni età alle prese con le tanto attese vacanze estive. Non proprio uguale la situazione delle mamme che si ritrovano a dover gestire 24 ore su 24 i propri figli ma non solo, perchè la vita va avanti e il lavoro, la casa e gli impegni continuano anche sotto il caldo sole estivo. Come gestire allora la famiglia dell'era 2.0 dove i nonni ancora lavorano e le mamme non possono permettersi di stare tre mesi al mare? Sicuramente non in modo facile e questo vale sia per le mamme lavoratrici che dovranno riversare gran parte del proprio stipendio su babysitter o centri estivi, sia per le mamme non lavoratrici che avranno a che fare con bambini annoiati e spesso capricciosi, dalla mattina alla sera. Siete pronte per un piccolo corso di sopravvivenza per poter arrivare a settembre felici e serene?
 
Jurassic War: nuove attrazioni a Cinecittà World a Roma
Scritto da Eva Forte   
Lunedì 21 Maggio 2018 10:01
Leggi tutto...Finalmente ci siamo e a Cinecittà World è stata inaugurata una nuova attrazione interamente dedicata al mondo dei dinosauri. Si chiama Jurassic War e come dice il nome stesso vi porterà all'interno di una vera e propria battaglia di dinosauri in 4D attraverso uno spettacolare simulatore circondato da un vero e proprio Immersive Tunnel, primo in Italia. Entusiasmante sin dall'ingresso dove dinosauri a grandezza naturale e robotizzati si muovono mimando le loro funzioni vitali. Il percorso inizia così da una prima parte conoscitiva, camminando tra sabbia e riproduzioni realistiche di uova, dinosauri e personaggi dei film a tema: i dinosauri animatronics cinematografici che incontrerete sono il Triceratopo, il Velociraptor e T-Rex, per citarne qualcuno. Prima di arrivare agli 80 metri di schermo che avvolgheranno i visitatori per riportarli indietro nel tempo, si entra dentro il labortorio del Discovery Center dove lo scienziato responsabile spiegherà a cosa si andrà incontro. Poi si arriva ai vagoni, con capienza di 90 ospiti alla volta per andare verso la riserva in cui vivono alcuni esemplari di dinosauri, riportati in vita attraverso lo studio del DNA.
 
 
Inizio Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. Fine

Pagina 10 di 302

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information