Scritto da Eva Forte   
Venerdì 23 Giugno 2017 17:24
Leggi tutto...
Avere un figlio è la cosa più bella del mondo ma come tutto ha un costo già dai primi mesi di gravidanza. Basti pensare al guardaroba che dopo i primi accessi di pancia, comincia a subire un forte cambiamento. Di sicuro la opanciona che avanza non deve spaventarci o farci perdere contatto con la nostra femminilità. Vedaimo qualche consiglio per rifarci il guardaroba senza però gravare sul portafogli.

L'estate è sicuramente una buona alleta per continuare a vestirci con abiti normali anche quando com inciamo a vedere le forme arrotondarsi sempre di più: vestitini ampi e leggeri, mini dress da usare anche come camicette da portare con sempolici leggins da portare sotto la pancia.

 
Scritto da Mary   
Lunedì 19 Giugno 2017 21:58
Leggi tutto...L'estate 2017 si preannuncia bene, anche se è presto dire se sarà tra le più calde. Ciò però conta poco in quanto gli esperti ricordano alle future mamme l'importanza di bere per assicurare una corretta idratazione per sé e per il bambino. In altre parole bere acqua è la prima regola per idratarsi durante la gestazione; ma anche tè aromatizzati, verdura a tavola e frutta a merenda possono essere d'aiuto.

Non bisogna aspettare di avere sete: bisogna bere durante tutto l’arco della giornata. L'acqua deve essere minerale naturale, a temperatura ambiente: aiuta a combattere la stipsi, favorendo il transito intestinale ed evitando il rischio di congestioni.

 
Scritto da Mary   
Lunedì 19 Giugno 2017 21:31
Leggi tutto...Vomito e nausea sono due tra i fastidi più comuni che colpiscono le donne in gravidanza, soprattutto nei primi mesi, quando ancora la pancia deve crescere e si è ancora increduli all'idea che si sta per avere un bambino. Ma non tutti i mali vengono per nuocere, anzi. Secondo un'indagine esiste infatti un lato più che positivo che giustifica questi malesseri,  che sarebbero correlati con uno sviluppo sano del feto.

Questi disturbi colpiscono circa l'85% delle donne, ma come spiegano i ricercatori il rischio di aborto è di 3 volte più elevato nelle donne che non hanno nausee e vomito.  Nausea e vomito risultano ridurre il rischio di poco peso e lunghezza del bambino alla nascita, minor numero di parti pre-termine, 6,4% contro il 9,5% delle donne senza disturbi. Il rischio di difetti alla nascita si riduce del 30%. 

 
Scritto da Mary   
Lunedì 19 Giugno 2017 16:26
Leggi tutto...Il ministero della Salute italiano invita le donne in gravidanza all’astinenza totale dall'alcol, sottolineando che non esistono quantità minime di alcolici che possono essere considerate sicure per il bambino. Infatti, le bevande alcoliche assunte durante la gestazione passano direttamente nel sangue del piccolo e le conseguenze possono essere anche molto gravi.

E ancora, come riportano i risultati di una ricerca pubblicata sulla rivista Women and Birth da un gruppo di ricercatori guidato da Ann-Charlotte Mårdby, esperta dello Sahlgrenska University Hospital di Göteborg (Svezia), le future mamme italiane sono fra le europee quelle che bevono più spesso mentre sono incinte.

 
Scritto da Maria Rea   
Lunedì 19 Giugno 2017 16:02
Leggi tutto...Sono molte le donne americane che durante la gravidanza si vaccinano contro la pertosse. proteggendo in questo modo il nascituro nei suoi primi mesi di vita. Secondo uno studio pubblicato sul bollettino del Cdc, la percentuale delle donne che sceglie di vaccinarsi per evitare il contagio di questa malattia è in forte aumento in confronto al 2014, ovvero rispetto all'anno in cui è stata introdotta tale raccomandazione.

Come riporta un articolo pubblicato sul portale ANSA, dalla fine del 2012 il Cdc, insieme a diverse società scientifiche di pediatri, ginecologi e ostetriche, raccomanda che le donne ricevano una dosa di vaccino tdap, che 'copre' pertosse, tetano e difterite, tra le settimane 27 e 36 di gravidanza. Per verificare la copertura raggiunta i ricercatori hanno utilizzato un panel di donne che erano rimaste incinte da agosto 2015 raggiunto via internet.

 
Scritto da Mary   
Lunedì 19 Giugno 2017 09:00
Leggi tutto...Quando il primo figlio nasce con il cesareo, per il futuro sono maggiori i rischi di avere una gravidanza ectopica o di avere problemi durante il parto. E' quanto sostiene uno studio pubblicato sulla rivista PLoS Medicine da un gruppo di ricercatori irlandesi e danesi.

Come spiega Sinéad O'Neill, del Cork university maternity hospital in Irlanda, "Con l'aumento dei tassi di parto cesareo in tutto il mondo, è essenziale comprenderne con chiarezza gli effetti negativi. Questo studio aveva lo scopo di indagare il tasso di bambini nati morti, aborti spontanei e gravidanze ectopiche che seguono a un precedente parto con taglio cesareo".

 
Scritto da Maria Rea   
Venerdì 16 Giugno 2017 21:34
Leggi tutto...I capelli sono una parte fondamentale di una donna. Attraverso la chioma e le varie acconciature ogni donna esprime la propria femminilità, il proprio carattere e la propria personalità. Anche in gravidanza ogni donna ha il diritto e il dovere di stare sempre in ordine, a partire proprio dai capelli.

Ogni donna però, per quanto riguarda la questione capelli e, in particolare, della colorazione di essi, si comporta in modalità differente: c’è chi da quando fa il test di gravidanza dice addio a ogni trattamento dal parrucchiere, chi legge con più attenzione le etichette per vedere che cosa c’è dentro una tintura e chi continua a fare tutto come prima. 
 
Scritto da Mary   
Venerdì 16 Giugno 2017 21:18
Leggi tutto...Non è vero che quando si aspetta un bambino bisogna smettere di fare attività fisica: il nuoto, ad esempio, è molto consigliato, così come le passeggiate. C'è poi un'altra attività che ha effetti benevoli non solo per la mamma ma anche per il bambino, ed è lo yoga. 

Con lo yoga si migliora la circolazione sanguigna e si abitua il corpo a rilassarsi, importante per la preparazione al parto. Nello yoga si utilizza la calma e si respira profondamente, espirando attraverso il naso e riscoprendo la respirazione toracica. La giusta tecnica di respirazione può funzionare anche come tecnica di alleviamento del dolore durante il parto, e fornisce un regolare apporto di ossigeno al bambino e, quindi, un parto ottimale. Con lo yoga si esercita anche la forza e la resistenza, ottimo per l'esperienza intensa e potente di genitore.

 
Scritto da Mary   
Venerdì 16 Giugno 2017 21:03
Leggi tutto...Perchè... perchè... perchè? Sappiamo che i bambini quando sono piccoli attraversano la famosa "fase dei perchè". Sono curiosi di tutto e piano piano, con le loro domandine, i piccoli scoprono il mondo e la realtà che li circonda. 

La fase dei perché dipende dallo sviluppo del linguaggio e, di conseguenza, varia moltissimo da bambino a bambino. In linea molto generale si può sostenere che si verifica tra i due o tre anni di età, quindi dalla fine dell’ultimo anno di nido e può proseguire anche fino ai sette o otto anni. Ovviamente in modalità diversa in base alla loro età.

 
Scritto da Maria Rea   
Venerdì 16 Giugno 2017 20:47
Leggi tutto...Bene, bene, siamo nel periodo tanto atteso dell'anno, a ridosso dall'inizio dell'estate, così come indicata da calendario. Però, in maniera ufficiosa, la bella stagione è già iniziata. Il caldo, il sole e per chi può il mare, circoscrivono le nostre giornate. E per le donne in gravidanza? Come devono comportarsi per affrontare al meglio le giornate di caldo estivo al mare?

Leggiamo nelle prossime righe alcuni consigli utili per le future mamme.
 
Inizio Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. Fine

Pagina 1 di 594

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information