DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli Gemelline scomparse. Lettera del padre: Le bimbe non hanno sofferto [AGGIORNATO]
Gemelline scomparse. Lettera del padre: Le bimbe non hanno sofferto [AGGIORNATO]
Bambini - Articoli
Scritto da Eva Forte     Venerdì 11 Febbraio 2011 11:17    PDF Stampa E-mail
Livia e Alessia scomparseQuesta è una storia dove il dolore si consuma giorno per giorno, come all'interno di un enigma che si svela pian piano attraverso le lettere indirizzate alla mamma delle due gemelline di sei anni scomparse 10 giorni fa con il padre, ritrovato in seguito suicida e senza le figlie. Il corpo del padre, Matthias Shepp, è stato ritrovato nella stazione di Cerignola venerdì scorso. L'ultima atroce lettera del suicida dice "Le bambine riposano in pace, non hanno sofferto. Non le rivedrai più" e con queste poche parole, la speranza di ritrovarle in vita sono davvero poche.

Le ultime notizie delle piccole Livia e Alessia risalgono alla loro presenza testimoniata da altri passeggeri, sul traghetto Marsiglia-Propriano dove Shepp aveva acquistato tre biglietti. Un solo biglietto invece per il tratto successivo, da Bastia a Tolone. Continuano intanto le ricerche per trovare le due piccole o i loro corpicini. [Aggiornamento a fondo pagina. Le gemelle sono state viste in Corsica la mattina del 1 febbraio, con il padre e una donna bionda. Nuove speranze per ritrovarle in vita]

Una lettera annuncia la morte delle due gemelline uccise dal padre
Le ultime lettere confermerebbero quindi l'ipotesi del folle gesto fatto da un padre verso le sue due figlie: l'infanticidio prima di gettarsi lui stesso sotto il treno nella stazione di Cerignola. Il suo cadavere è ora a disposizione dei familiari, ma nessuno è andato a reclamarlo. A conferma dell'omicidio proprio i biglietti comprati per arrivare in Corsica, tre, la lettera spedita proprio da lì con l'annuncio dell'uccisione e il suo ritorno indietro da solo.

Le ricerche continuano anche per trovare altre eventuali lettere, poichè non tutte sono state spedite, ma alcune sono state ritrovate nei luoghi vicini ai suoi ultimi avvistamenti. Due lettere sono state ritrovate nei pressi della stazione ferroviaria di Cerignola, indirizzate a Irina Lucidi, la madre delle gemelline, e con dentro diverse banconote da 50 euro per un totale di 1500 euro. Altri 5000 euro sono stati recapitati a Losanna. Mancano anche il suo navigatore satellitare e un registratore che portava sempre con sè.

Le lettere spedite da Shepp prima di suicidarsi
Per ora purtroppo le tracce delle due piccole si perdono nel tratto di mare percorso con il traghetto tra il 31 gennaio e il 1 febbraio.

Sul computer di Shepp sono stati ritrovati dati interessanti sulle ricerche effettuate per i tragitti dei traghetti come anche, e questo ci fa davvero rabbrividire, su consigli per l'avvelenamento. Ultimi file ricostruiscono anche delle ricerche su siti di suicidi e armi da fuoco. Tutto a confermare l'ipotesi di lunga premeditazione di quanto avvenuto.

Ma come si è scatenata questa follia omicida, verso due piccole creature che avrebbe dovuto amare più di qualsiasi altra cosa al mondo? I rapporti tra i due ex sposi non erano pessimi, ma forse la richiesta via e-mail che la donna aveva rimandato all'ex marito il giovedì precedente, richiedendo il divorzio, potrebbe aver scatenato il progetto delittuoso.

AGGIORNAMENTO delle 11.25
Le due bimbe sono state viste alle 9 del mattino del 1 febbraio da una signora a Propriano in Corsica. Le due gemelline, insieme al padre e a una donna bionda sono stati visti da Olma Orneck passeggiare nel piccolo centro corso. Le è stato facile riconoscerli proprio per il fatto che nel piccolo centro si vedono pochi turisti.

Secondo la testimonianza le due piccole stavano mangiando un cornetto, erano serene così come il padre, e sono stati confermati gli abiti che portavano in base a quanto rilasciato dalla madre. I due adulti invece discutevano tra di loro.

Anche un altro testimone ha rilasciato informazioni sulla presenza di questa fantomatica donna bionda.

Si riaprono quinti tutte le piste. la presenza di un cappotto da donna in casa del suicida era già stato notato dalla ex moglie.

Fonte: Ansa
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


You must have the Adobe Flash Player installed to view this player.


Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Novembre 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 44 1 2 3
week 45 4 5 6 7 8 9 10
week 46 11 12 13 14 15 16 17
week 47 18 19 20 21 22 23 24
week 48 25 26 27 28 29 30
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

arancia.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 


Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information