DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Donna Articoli Prima visita ginecologica: a che età farla?
Prima visita ginecologica: a che età farla?
Donna - Articoli
Scritto da Eva Forte     Lunedì 25 Marzo 2024 15:56    PDF Stampa E-mail
uterus-3777765 640A che età bisogna fare la prima visita ginecologica? Come si svolge? Cosa succede se non si hanno rapporti? Molti i dubbi e le domande che le donne si pongono, a cui risponde la dottoressa Rossella Nappi, professoressa di ostetricia e ginecologia all'Università degli Studi di Pavia, all’interno della campagna Meclon Lenex, cosmetico della Linea Meclon, brand di Alfasigma che mira a promuovere una maggior conoscenza nell’ambito del benessere intimo femminile.

 

A che età si deve fare la prima visita ginecologica?

“Non esiste un'età definitiva entro cui effettuare la prima visita ginecologica, solitamente si esegue intorno ai 15-16 anni, epoca in cui può iniziare l’attività sessuale oppure dopo il menarca, dunque al cambiamento ormonale, o alla presenza di caratteri sessuali secondari come la comparsa del seno, soprattutto in presenza di domande specifiche o problemi legati a infezioni o sintomi dell’apparato riproduttivo (dolore e sanguinamento eccessivo, irregolarità mestruali, ecc)” - spiega la dottoressa - “La visita ginecologica è sicuramente un momento delicato che le donne, molto spesso, non vivono con serenità, ma con forte imbarazzo. Anziché viverlo con ansia e paura, consiglio loro di accogliere gli effetti positivi che si possono trarre dalla visita ginecologica come la miglior conoscenza di sé, la libertà e l’autonomia di gestire la propria sfera sessuale e intima”.

 

Durante la prima visita, e non solo, il medico assume un ruolo essenziale in qualità di professionista e anche nell’essere empatico, nell’entrare in relazione con la donna, facendola sentire a proprio agio sin dal momento in cui inizia il colloquio tra medico e paziente, prima dell’effettivo controllo.

 

Cosa succede quando non si hanno rapporti? 

“Molto spesso si pensa che si sottopongono a un controllo ginecologico soltanto le donne che hanno rapporti sessuali. Seppur non ci sia nulla di prescrittivo e obbligatorio, è consigliabile una visita con un professionista - medico di base o ginecologo, per esempio presso i consultori - anche se non si hanno rapporti. In genere la visita consiste in un semplice colloquio, in previsione o appena dopo il primo rapporto sessuale, per un’adeguata informazione sulla sfera sessuale, sulla contraccezione e sulla prevenzione delle infezioni e malattie che si possono contrarre” commenta la dott.ssa Nappi.

 

Un controllo ginecologico segna, dunque, un momento cruciale per la vita di ogni donna, per una conoscenza e ascolto di sé e dei segnali del proprio corpo, di conseguenza una maggiore consapevolezza sul benessere intimo.

 

Come si svolge e cosa avviene durante una visita ginecologica?

C’è un primo momento di anamnesi, in cui la paziente si accomoda e il medico inizia a fare alcune domande per acquisire informazioni importanti sia sulla persona che ha davanti, sia sul motivo della visita e su eventuali infezioni, disturbi o patologie contratte. Concluso il colloquio, il medico invita la paziente a spogliarsi - in una parte della stanza appositamente adibita - e iniziare la visita di controllo.

 

"Molti i fattori che entrano in gioco durante il momento della visita: età della donna, disturbi, infezioni. Dall’anamnesi il ginecologo fa una serie di valutazioni e in base a queste agisce e procede alla visita che deve essere mirata a documentare l’integrità dell’apparato genitale e a comprendere se esistono necessità contraccettive o margini di miglioramento legati a sintomi e/o patologie correlabili alla mestruazione” conclude la dottoressa Nappi.

 

È buona norma, prima della visita ginecologica e non solo, prestare attenzione a quelli che sono i segnali del proprio corpo come ad esempio fastidi intimi, prurito, perdite, anomalie nel flusso mestruale così da parlarne con lo specialista nel momento del controllo. Inoltre, è raccomandabile annotare le date del ciclo mestruale, portare analisi o referti - se richiesti e necessari.

 

Meclon Lenex, cosmetico della linea Meclon, brand del gruppo Alfasigma, sa bene che conoscere e ascoltare il proprio corpo ed effettuare periodici controlli ginecologici di routine è uno dei passi più importanti per preservare il proprio benessere intimo. 

 

Per prevenire sensazioni di prurito intimo esterno principalmente dovuti a molteplici comportamenti - come igiene intima eccessivamente frequente, uso di detergenti con profumazioni o ingredienti aggressivi, abbigliamento attillato in tessuti sintetici - si può procedere applicando un cosmetico ad azione locale a base di sostanze naturali come Meclon Lenex, con Calendula, Propolsave™, Acido Ialuronico e Melatonina, che lenisce e protegge dai fastidi intimi esterni.
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.




Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Registrazione

Iscriviti per ricevere le offerte riservate ai nostri lettori e le informative

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Maggio 2024 Prossimo mese
L M M G V S D
week 18 1 2 3 4 5
week 19 6 7 8 9 10 11 12
week 20 13 14 15 16 17 18 19
week 21 20 21 22 23 24 25 26
week 22 27 28 29 30 31
Due Banner
Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

arancia.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 

Corso gratuito


Bebè a casaA Roma corsi gratuiti dedicati alle future mamme e futuri papà e patrocinato dalla Provincia di Roma.  

Patrocinio della Provincia di Roma
Con la collaborazione della BCC di Roma
bcc pic
Corso gratuito per bambini di 6/7 anni: laboratorio di pittura creativa a Roma 

amoriincorso1
Per i più grandi
 

QR Code

QR Code di Mamme Domani

Chi è online

 443 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information