DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli Venti anni fa Michela è stata operata al cuore nell’utero materno: adesso è una ragazza felice
Venti anni fa Michela è stata operata al cuore nell’utero materno: adesso è una ragazza felice
Bambini - Articoli
Scritto da Maria Ida Longo     Lunedì 04 Aprile 2011 15:28    PDF Stampa E-mail
Operata al cuore nel 1991 quando doveva ancora nascereSi chiama Michela Tomatis ed oggi ha 20 anni, vive una vita serena e normalissima, ma nel 1991 ha rischiato di non nascere o di non sopravvivere, in quanto affetta da stenosi valvolare aortica critica, una condizione che non lasciava speranze, ma la coraggiosa madre e i medici hanno vinto la scommessa e la ragazza è stata operata quando era ancora nell'utero materno, una vittoria senza precedenti.

La giovane Michela è l'unico caso al mondo di sopravvivenza ventennale dopo un intervento di questo tipo, ancora oggi definito "di frontiera" per la sua complessità: operata prima al Guy's Hospital di Londra e poi, due giorni dopo la nascita, a Bergamo, la ragazza non aveva mai conosciuto "gli angeli " della sua salvezza.

Venti anni fa era stata operata la cuore dentro l'utero materno
Ma in occasione del "Congresso mondiale di cardiologia interventistica pediatrica" tenutosi a Milano, Michela ha finalmente potuto conoscere i medici che le hanno salvato la vita, ovvero, Mario Carminati, direttore della Cardiologia Pediatrica del Policlinico San Donato, e gli specialisti inglesi S. Qureshi e M. Tynan: il dottor Carminati, davanti ad una platea di 600 persone ha spiegato il percorso clinico della ragazza, dall'incontro con la madre, alla decisione di operare quella che allora era ancora un feto per poi effettuare nuovamente un altro intervento subito dopo la nascita.

Mario Carminati ha voluto sottolineare che questo è l'unico caso la mondo in cui l'intervento è riuscito bene e ha portato ad una sopravvivenza ventennale: questo tipo di operazioni purtroppo non possono essere la routine, questo perché, risulta essere un situazione molto complessa e la sopravvivenza dopo l'intervento è pari al 50%.

Inoltre, sono pochissimi i centri che effettuano interventi intrauterini, in Europa possiamo trovarli sono in Austria e in Gran Bretagna, e in Italia sono completamente assenti: per i medici che hanno effettuato questa complessa operazione è stata una sfida che oggi li rende fieri e soddisfatti.

Intanto la giovane che qualche anno fa è stata nuovamente operata per la sostituzione della valvola aortica, dichiara di essere felice ed emozionata di aver potuto conoscere i medici che le hanno salvato la vita: Michela oggi frequenta l'ultimo anno di un istituto tecnico che in futuro le permetterà di lavorare con i ragazzi disabili.

Fonte: ANSA
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.




Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Maggio 2024 Prossimo mese
L M M G V S D
week 18 1 2 3 4 5
week 19 6 7 8 9 10 11 12
week 20 13 14 15 16 17 18 19
week 21 20 21 22 23 24 25 26
week 22 27 28 29 30 31
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

viviana.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 


Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information