DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli Il bambino russa? Potrebbe soffrire di apnea ostruttiva
Il bambino russa? Potrebbe soffrire di apnea ostruttiva
Bambini - Articoli
Scritto da Carmela Pelaia     Mercoledì 15 Febbraio 2012 11:31    PDF Stampa E-mail
dormire_1Russare è un fenomeno che accomuna molti bambini ma in alcuni casi bisogna prestare un'attenzione particolare in quanto potrebbe trattarsi di un sintomo di qualcosa di serio, come l'apnea ostruttiva (OSA), cioè una condizione in cui il bambino ha il respiro bloccato durante il sonno.

Questo problema si verifica in un bambino su cinque, non molto raro quindi, e la fascia di età più coinvolta è dai 2 ai 6 anni, sebbene l'OSA possa colpire anche in età più avanzata e adulta.

il bambino russa potrebbe trattarsi di apnea ostruttiva
Normalmente i muscoli superiori della gola consentono all'aria di circolare nei polmoni e anche se questi si rilassano durante il sonno, la parte superiore rimane abbastanza aperta per permettere all'aria di passare. Tuttavia, alcuni bambini hanno una zona della gola ristretta e le vie respiratorie possono chiudersi completamente impedendo all'aria di entrare nei polmoni per alcuni secondi e alterando la qualità del sonno.I fattori che possono aumentare il rischio di apnea ostruttiva sono alcune forme del palato, le adenoidi o tonsille ingrossate, il collo grande, la lingua larga, l'ostruzione nasale e l'obesità.

I sintomi possono essere mal di testa mattutino, scarsa concentrazione, difficoltà di memoria, sbalzi d'umore, comportamento iperattivo o eccessiva sonnolenza diurna. Il pediatra eseguirà un esame fisico controllando gola, collo e bocca, e se il caso prescrivere anche una polisonnografia; in caso di tonsille o adenoidi si può ricorrere all'intervento chirurgico, in questo momento si arriva al 75% di casi riusciti sull'85% dei bambini interessati.

Se non viene curata, l'apnea ostruttiva del sonno può portare a gravi conseguenze, come alta pressione sanguigna, insufficienza cardiaca, ictus o aritmie cardiache. A mettere sull' avviso i genitori sono gli scienziati della Washington University of medicine di Saint Louis che raccomandano di sottoporre i propri bambini a visite mirate in caso di comparsa di sintomi.
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


You must have the Adobe Flash Player installed to view this player.


Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Novembre 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 44 1 2 3
week 45 4 5 6 7 8 9 10
week 46 11 12 13 14 15 16 17
week 47 18 19 20 21 22 23 24
week 48 25 26 27 28 29 30
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

viviana.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 


Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information