DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli Bambini obesi rischiano danni alla vista
Bambini obesi rischiano danni alla vista
Bambini - Articoli
Scritto da Tatta Bis     Martedì 23 Dicembre 2014 14:51    PDF Stampa E-mail
bimbobesoL'obesità infantile è un problema che riguarda sempre più i paesi occidentali e che si sta cercando di arginare con delle politiche mirate ad una giusta informazione alimentare.
 
Continuano ad arrivare conferme di quanto l'obesità e il sovrappeso in età infantile possano danneggiare la salute dei più piccoli fin da subito, ma anche in età adulta: uno studio condotto dall'Ospedale pediatrico Bambin Gesù di Roma, ha evidenziato che troppo peso da piccoli comporterebbe anche dei danni alla vista. 
 
Bambino Obeso

La ricerca è stata condotta su un campione di 1000 bambini sovrappeso monitorati per due anni, per la prima volta ha trovato una correlazione tra l’obesità e la salute degli occhi in particolare del microcircolo retinico.
 
Il 9% dei bimbi obesi mostrava alterazioni della retina, nessuno dei bimbi normopeso accusava invece questa problematica. 
 
Valerio Nobili, responsabile di malattie epato-metaboliche del Bambino Gesù, a proposito ha dichiarato che il dato emerso sorprende sia per la percentuale, sia per la gravità visto che, qualora trascurata, questa alterazione potrebbe evolvere verso stadi più avanzati fino alla compromissione della vista. 

I bambini con retinopatia severa avevano dei livelli più elevati di trigliceridi, una maggiore insulino-resistenza e un ridotto calo fisiologico notturno della pressione arteriosa sistolica che è un indice predittore di ipertensione arteriosa.
 
Gli esperti consigliano di far eseguire a tutti i bambini obesi una visita oculistica soprattutto se già è stata riscontrata una pressione arteriosa troppo alta.
 
Anche il fegato risente del sovrappeso in età infantile perchè aumentando negli ultimi anni il problema dell’obesità si sono visti di pari passo aumentare anche i casi di steatosi epatica non alcolica, ovvero il fegato grasso.
 
Oltre il 50% dei bambini obesi sembra soffrirne appunto di questa patologia.Negli ultimi 20 anni si è assistito a una crescente epidemia di obesità infantile e, quindi, di sindromi ad essa legate. 
 
Secondo il Ministero della Salute in Italia il 25% di bambini è sovrappeso, con un picco nella fascia d’età 9-11 anni, nella quale il 13% della popolazione risulta obesa.
 
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


banner def 480
Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Aprile 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 14 1 2 3 4 5 6 7
week 15 8 9 10 11 12 13 14
week 16 15 16 17 18 19 20 21
week 17 22 23 24 25 26 27 28
week 18 29 30
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

mattia_gennaro.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 


Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information