DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Benessere Articoli Affetta da MCS, è costretta a vivere nella sua automobile
Affetta da MCS, è costretta a vivere nella sua automobile
Benessere - Articoli
Scritto da Caterina Poni     Martedì 13 Settembre 2011 09:00    PDF Stampa E-mail
Dorme in macchina perchè malata di MCSHa vissuto due anni in auto e le sono costati ben 4000 euro di multe per divieto di sosta. La storia non è di una senzatetto ma di Ester, una donna affetta da una patologia che la costringe a vivere in auto e non in casa: la MCS, Sensibilità Chimica Multipla, una malattia molto poco conosciuta in Italia, una sindrome immunotossica infiammatoria che altera il funzionamento di alcuni enzimi.

Da quando, dieci anni fa, ha scoperto di soffrire di questa rara malattia la su a vita è cambiata radicalmente, piano piano si sono allontanati tutti, ha perso il lavoro e infine la casa. Aveva trent'anni quando le è stata diagnosticata la MCS: era finita in ospedale, a Rieti, per una crisi respiratoria dopo che, sotto la doccia, si era lavata i capelli con il balsamo. Da quel momento è cambiato tutto: i medici le hanno diagnosticato una semplice allergia, ma Ester ha riscontrato ulteriori problemi nell'ambiente domestico e non solo: dall'odore del bucato al profumo dei colleghi sul posto di lavoro, tutto risultava insopportabile all'olfatto e al suo organismo.

Dorme in macchina perchè malata di MCS
Per questomotivo Ester, un giorno, è salita in macchina e l'ha parcheggiata vicino all'ospedale San Giovanni di Roma ed è lì che vive da 24 mesi. Dopo un po' è stata notata dalle autorità ed è stata multata per divieto di sosta svariate volte, ma Ester non può fare altrimneti: è l'unico posto in cui riesce a vivere. Si è arrangiata a lavarsi in giardino, caldo o freddo che fosse, ma la sensazione di essere in una gabbia non la lasciava nemmeno per un minuto. La sensazione peggiore, racconta Ester, è stata quella di essere considerata pazza: i vigili, soprattutto, non riuscivano a rendersi conto delle sue condizioni e credevano fosse tutta una sua invenzione.

A seguito delle numerose multe, Ester ha deciso di farsi fare un certificato medico che potesse supportare, n caso di necessità, le sue spiegazioni, qualora gli ufficiali non volessero crederle sulla parola. Le condizioni di Ester sono precarie e non essere creduto chiaramente la demoralizza notevolmente. Inoltre, come spiega il professor Genovesi, responsabile dell'unico centro presente in Italia in grado di diagnosticare, al Policlinico Umberto I di Roma, questa patologia causa anche una ridotta capacità di metabolizzazione di alcuni farmaci, in primis gli psicofarmaci.

Il centro, nato in seguito al riconoscimento da parte della regione Lazio di questa patologia come invalidante è l'unico in grado di curarla. Come chiarisce il professor Genovesi, l'MCS è una malattia che sta solo ora emergendo e che, con l'inquinamento odierno, si sta aggravando. Le persone che ne soffrono diventano ipersensibile alle sostanze tossiche e si accorgono molto prima degli altri della presenza di queste nell'atmosfera. L'appello giunge dai medici che conoscono la malattia, i sintomi ed Ester. Anche il suo medico di cura si è espresso e ha chiesto ai suoi colleghi di non etichettare queste persone come malati mentali ma di approfondirne le condizioni di salute.

Ester tiene con sè un certificato che le consente di entrare nel Pronto Soccorso sempre con il codice rosso, perchè non tollera nemmeno il detersivo utilizzato per lavare i pavimenti, e una sosta in sala di aspetto potrebbe aggravare ulteriormente la sua situazione. Vista la particolarità della sua storia, Ester ha deciso di fondare un'associazione, Anchise, nel 2009, per tutti i malati di MCS, per aiutarli a non sentirsi soli coem inve, nella maggior parte dei casi, ci si sente. La speranza è che, anche tramite l'associazione, si possa aprire un dialogo con le autorità che porti a soluzioni che riabilitno il nome di queste persone. 
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


You must have the Adobe Flash Player installed to view this player.


Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Registrazione

Iscriviti per ricevere le offerte riservate ai nostri lettori e le informative

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Novembre 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 44 1 2 3
week 45 4 5 6 7 8 9 10
week 46 11 12 13 14 15 16 17
week 47 18 19 20 21 22 23 24
week 48 25 26 27 28 29 30
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

arancia.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 


Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information