DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Benessere Articoli Due milioni di italiani colpiti dal "Mal di primavera"
Due milioni di italiani colpiti dal "Mal di primavera"
Benessere - Articoli
Scritto da Tatta Bis     Martedì 02 Aprile 2013 09:42    PDF Stampa E-mail
Fiori, PrimaveraIl mal di primavera è un problema sei volte più frequente nelle donne, l'inverno eterno non aiuta chi già vive male il cambio di stagione. La stanchezza diffusa, i problemi di concentrazione, l'umore nero, ansia e irascibilità sono i campanelli d'allarme tipici del "mal di primavera". Una sindrome che può colpire circa 2 milioni di italiani, sono colpite persone che risentono dei cambi di stagione e il problema è circa 6 volte più frequente nelle donne, rispetto agli uomini.

Claudio Mencacci, presidente della Società italiana di psichiatria (Sip) e direttore del Dipartimento di neuroscienze dell'Ospedale Fatebenefratelli di Milano spiega come i meteopatici (un termine che sta ad indicare un insieme di disturbi psichici e fisici di tipo neurovegetativo che si verificano in determinate condizioni e variazioni del tempo meteorologico) rischiano di vivere quella di quest'anno come una primavera ancora più "maledetta" per colpa del continuo perdurare di temperature gelide con pioggia e cielo grigio.

Metereopatico
Il meteoropatico è particolarmente predisposto, non si sa ancora per quali precisi motivi (forse un intenso stress) ad un cambiamento d'umore e/o di condizioni fisiche a seguito di intense variazioni climatiche. Normalmente il meteoropatico accusa disturbi prima che si verifichino mutamenti delle condizioni climatiche, ha quindi una fase acuta corrispondente alla variazione del clima ed una rapida attenuazione con scomparsa dei sintomi coincidente con la fine della situazione climatica.

Nella fase precedente la mutazione climatica possono presentarsi stati di irritabilità, generico nervosismo, insonnia. Con l'arrivo del fenomeno climatico acuto si accusa debolezza, apatia, depressione. Le meteoropatie più frequenti sono collegate all'insorgenza di episodi climatici ventosi o temporaleschi accompagnati da una diminuzione della pressione atmosferica, pioggia, umidità e cielo nuvoloso.

Questo inverno eterno non aiuta l'umore di nessuno e rischia di peggiorare ancora di più lo stato d'animo di chi già vive male il cambio di stagione. Queste persone devono combattere contro la primaverofobia e l'esasperazione causata da un "continuum" con l'inverno che sembra non avere fine. I disturbi di stagione sono legati al cambiamento della quantità di luce, che induce cambiamenti a livello cerebrale.

I passaggi più difficili da superare sono quelli dall'autunno all'inverno e dall'inverno alla primavera: nel primo caso i segnali rivelatori sono stanchezza, sonnolenza, perdita di concentrazione e aumento del consumo di carboidrati. Con l'arrivo della primavera alla stanchezza si sommano l'irritabilità, l'irascibilità e il fatto di essere più ansiosi e meno concentrati.

Questi sono disturbi affettivi che, in realtà, ci mostrano come siamo in collegamento con i ritmi della natura più di quanto non crediamo, spiega Mencacci. Con l'arrivo della primavera i fastidi tipici di questa stagione pesano in modo particolare anche su quel 10% della popolazione afflitto da disturbi dell'umore, circa 5-6 milioni di persone, di cui il 40% soffre in modo particolare proprio i "passaggi" stagionali, con manifestazioni che vengono considerate un peggioramento.

Quali fare allora? Per chi è in cura, lo psichiatra suggerisce un perfezionamento del trattamento farmacologico sulla base dei sintomi. In generale invece, l'esperto invita ad aumentare in questo periodo l'attività fisica, per favorire il processo di adattamento dell'organismo.
 
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.




Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Registrazione

Iscriviti per ricevere le offerte riservate ai nostri lettori e le informative

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Luglio 2020 Prossimo mese
L M M G V S D
week 27 1 2 3 4 5
week 28 6 7 8 9 10 11 12
week 29 13 14 15 16 17 18 19
week 30 20 21 22 23 24 25 26
week 31 27 28 29 30 31
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

arancia.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 

Corso gratuito

Bebè a casaA Roma corsi gratuiti dedicati alle future mamme e futuri papà e patrocinato dalla Provincia di Roma.  

Patrocinio della Provincia di Roma
Con la collaborazione della BCC di Roma
bcc pic
Corso gratuito per bambini di 6/7 anni: laboratorio di pittura creativa a Roma 

amoriincorso1
Per i più grandi
 

QR Code

QR Code di Mamme Domani

Chi è online

 382 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information