DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Benessere Articoli Gli abbracci prevengono le infezioni e alleviano lo stress
Gli abbracci prevengono le infezioni e alleviano lo stress
Benessere - Articoli
Scritto da Letizia Perugia     Venerdì 19 Dicembre 2014 15:14    PDF Stampa E-mail
coppia logoGli abbracci fanno bene alla salute: uno studio della Carnegie Mellon University (Usa) ha scoperto che le coccole, in particolare gli abbracci, aiutano a prevenire le infezioni e ad alleviano lo stress. 
 
Più si ricevono e maggiore è l'effetto sui sintomi della malattia e per arrivare a queste conclusioni, pubblicate sulla rivista "Psychological Science", i ricercatori hanno interrogato 400 persone sui conflitti personali e sul tipo di sostegno ricevuto. 
 
Abbraccio

Le persone prese in esame sono state esposte a un comune virus del raffreddore e sono state messe in quarantena, i risultati hanno mostrato che se si sentivano ben supportate dai familiari e gli amici avevano meno possibilità di ammalarsi. 
 
Gli abbracci sono risultati responsabili anche di un terzo dell'effetto protettivo del supporto sociale: coloro che si sentivano più supportati, e hanno ricevuto più abbracci, hanno sperimentato sintomi meno gravi della malattia, indipendentemente dalla quantità di stress a cui erano sottoposti.
 
Sheldon Cohen, che ha coordinato lo studio, ha spiegato che aumentare la frequenza degli abbracci potrebbe essere un modo efficace per ridurre gli effetti deleteri dello stress.
 
Già era noto da precedenti ricerche che le persone esposte ad alti livelli di conflitto con gli altri sono meno capaci di combattere infezioni quali il classico raffreddore di stagione.
 
Una possibile spiegazione è che il contatto fisico dell'abbraccio sprigioni molecole che a loro volta rinforzano il sistema immunitario e che a livello psicologico sentirsi amati e coccolati abbia effetti protettivi sull'organismo.
 
Questo potrebbe essere il motivo per il quale si amano così tanto gli abbracci, perchè fanno bene e ci fanno stare bene, ci ricordano la mamma, in un abbraccio ci sentiamo protetti.
 
In Italia esiste una vera e propria rete dedicata agli abbracci con tanto di storia, videogallery e calendario con le date degli incontri di “free Hug”, di abbracci gratis.
 
La psicoterapeuta statunitense Virginia Satir diceva che ci servono 4 abbracci al giorno per sopravvivere. Ci servono 8 abbracci al giorno per mantenerci in salute. Ci servono 12 abbracci al giorno per crescere.
 
Ci sono ben 10 benefici di un abbraccio:
- gli abbracci stimolano la produzione di emoglobina che implica una maggiore ossigenazione che fa bene a tutto l’organismo permettendogli di ringiovanire
 
- esiste una terapia dell’abbraccio, perchè stimolano la produzione di sostanze che permettono l’autoguarigione e l’autoriparazione delle cellule e dei tessuti
 
- un abbraccio non costa nulla è un vero e proprio dono reciproco, e reca beneficio per tutti coloro che lo praticano, ci si dà calore e forza attraverso questo gesto, serve a fare pace e aiuta a sfogarsi e ad aprirsi agli altri.
 
- un abbraccio generea consapevolezza di se stessi, accresce l’autostima, migliora le competenze linguistiche e il QI nei bambini
 
- riduce la depressione
 
- allevia lo stress, grazie all’ossitocina, l’ormone del buon umore, che viene rilasciata dall’organismo quando abbracciamo qualcuno.
 
- quando il bimbo piange per una mamma è normale abbraccciarlo, per calmarlo e per farlo senitre amato e al sicuro, solo l’abbraccio della mamma funziona da calmente per il neonato.
 
- dei ricercatori austriaci sostengono che abbracciarsi migliori la memoria, il merito è sempre dell’ossitocina rilasciata dal nostro organismo.
 
- uno studio pubblicato su Psychosomatic Medicine ha evidenziato che gli abbracci producono degli effetti positivi sulla salute del cuore, soprattutto per le donne con un conseguente calo della pressione sanguigna e del cortisolo, a beneficio del cuore e della circolazione sanguigna
 
- in caso di ansia e panico l’abbraccio può diventare una terapia, la produzione di ormoni del benessere nel corso di un abbraccio può stimolare una sensazione di maggiore
calma e di pace. La stimolazione della produzione di endorfine avviene grazie agli abbracci frequenti. 
 
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


You must have the Adobe Flash Player installed to view this player.


Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Registrazione

Iscriviti per ricevere le offerte riservate ai nostri lettori e le informative

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Luglio 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 27 1 2 3 4 5 6 7
week 28 8 9 10 11 12 13 14
week 29 15 16 17 18 19 20 21
week 30 22 23 24 25 26 27 28
week 31 29 30 31
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

chiara_romidac.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 


Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information