DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Mondo MAD Editoriali Mamme che lavorano, mamme che rimangono a casa... [Editoriale]
Mamme che lavorano, mamme che rimangono a casa... [Editoriale]
Mondo MAD - Editoriali
Scritto da Eva Forte     Lunedì 20 Agosto 2012 18:02    Stampa E-mail
maternitàDomani mattina pubblicheremo un articolo su una ricerca che afferma che tornare a lavoro il prima possibile dopo il parto, e soprattutto full time, giovi alla salute. Come leggerete, ci sono delle riflessioni in merito alla fine dell'articolo e pensare a questo argomento mi ha suggerito il tema di questo editoriale: mamme che lavorano oppure no? Analizzando i diversi risvolti della medaglia sembra che in entrambe i casi non ci sia la cosa giusta o sbagliata da fare.

Se la neo mamma lavorava prima del parto e lascia il lavoro per dedicarsi alla famiglia ad interim rischia di venire fagocitata in un nuovo mondo fatto da quattro mura, pappe, pannolini e un marito che continua ad avere la sua vita anche al di fuori. Se invece si continua a lavorare per fare carriera e raggiungere i propri obiettivi lavorativi, allora si rischia di ritrovarsi con dei figli che diventano perfetti estranei, cresciuti dai nonni o dalla baby-sitter di turno se non si seguono le dovute accortezze.

mamme lavoro
In tutti e due i casi - mamma in carriera e mamma casalinga - la propria sanità mentale può venir meno per diverse ragioni ma che comunque portano a lungo andare all'infelicità che può sovrastare anche la bellezza della magia che la nascita ha portato nella nuova famiglia.

La via di mezzo sarebbe quella di rientrare a lavoro con il tanto agognato part-time che non sempre è reso possibile dalle aziende, e sempre che ci sia stato anche prima della gravidanza visti i chiari di luna che stiamo attraversando. Lavorare per metà giornata permette alla mamma di staccare dalle beghe domestiche per qualche ora, confrontandosi con persone più grandi dei propri figli e dei loro amichetti, e sapere di poter contare su una propria libertà economica anche se in minor modo rispetto a chi lavora tutto il giorno, senza però tralasciare la crescita dei bambini. Questo ovviamente se si ha la necessità o la voglia di lavorare fuori casa.

Come dicevamo però non sempre è possibile ridurre il proprio orario di lavoro e non sempre si desidera farlo, proprio per continuare la propria scalata nella carriera o anche per proseguire con un proprio status economico che giova alla famiglia stessa.

Una riflessione quindi che non porta tanto lontani o almeno non arriva alla soluzione ottimale per tutte le donne che hanno avuto uno o più figli, in modo univoco e universale. Il consiglio che posso dare è quella di seguire sempre il proprio cuore e non rinunciare ai propri sogni, e se questo non è reso possibile dalle esigenze della vita allora meglio scendere a compromessi e disegnarsi piccoli spazi per realizzarli nella consapevolezza che si è nel giusto, qualsiasi sia la scelta fatta se questo porta al benessere dei propri figli.

Ci sono mamme che vorrebbero stare a casa con i propri figli ma che non possono abbandonare il lavoro anche per questioni prettamente economiche. Lasciarsi andare a sensi di colpa non serve a nulla e non fa bene né alle mamme né ai figli. L'ideale è passare momenti di qualità con i propri figli e possono essere 10 minuti come due ore, passate insieme a giocare e ad essere uniti anche semplicemente nel preparare la cena, una volta rientrate dal lavoro.

Molte mamme invece si ritrovano chiuse dentro la casa, senza altri interessi o lavori da fare fuori casa, passando ogni istante ad occuparsi della casa e della famiglia. Questo può avvenire per scelta o perché si è disoccupate, o ancora perché non ci sarebbe nessuno che può occuparsi dei figli in loro assenza. Qualsiasi sia la motivazione non devono mancare dei momenti in cui la neo mamma si occupa di se stessa e del suo essere donna, oltre che mamma  e moglie. Il confronto con l'esterno non deve mai mancare e va ricordato sempre che fare la mamma e la casalinga, è un lavoro a tutti gli effetti!

Voi che ne pensate? 
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


You must have the Adobe Flash Player installed to view this player.


Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Registrazione

Iscriviti per ricevere le offerte riservate ai nostri lettori e le informative

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Dicembre 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 48 1
week 49 2 3 4 5 6 7 8
week 50 9 10 11 12 13 14 15
week 51 16 17 18 19 20 21 22
week 52 23 24 25 26 27 28 29
week 1 30 31
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

arancia.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 

Corso gratuito

Bebè a casaA Roma corsi gratuiti dedicati alle future mamme e futuri papà e patrocinato dalla Provincia di Roma.  

Patrocinio della Provincia di Roma
Con la collaborazione della BCC di Roma
bcc pic
Corso gratuito per bambini di 6/7 anni: laboratorio di pittura creativa a Roma 

amoriincorso1
Per i più grandi
 

QR Code

QR Code di Mamme Domani

Chi è online

 940 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information