DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini Articoli Bambini vittime di abusi e bullismo vivono dieci anni in meno
Bambini vittime di abusi e bullismo vivono dieci anni in meno
Bambini - Articoli
Scritto da Letizia Perugia     Martedì 17 Giugno 2014 16:51    PDF Stampa E-mail
bimba piantoQuello che sperimentiamo da bambini, ci influenzerà per il resto della vita, secondo una recente ricerca, chi da piccolo ha subito maltrattamenti, abusi e atti di bullismo, vivrà di meno.
 
Al Congresso italiano di pediatria, che si è tenuto a Palermo, si è parlato di come gli abusi, il bullismo e le punizioni siano la causa di un precoce invecchiamento, potrebbero accorciare la vita di addirittura 7-10 anni.  
 
bambini-violenza
Gli esperti hanno evidenziato che i traumi subiti da piccoli possono influenzare la vita adulta, trasformandosi in patologie: obesità, cefalea, stress cronico, asma, malattie cardiache e tumori.
 
Pietro Ferrara, docente di Pediatria all’Università Cattolica di Roma,ha spiegato che questa scoperta è una ragione in più per rafforzare la sorveglianza e prevenire gli abusi sui minori, un fenomeno che interessa circa 100 mila bambini ogni anno in Italia.

Il maltrattamento è un concetto più ampio che include molestie, abusi fisici e psicologici, negligenza nelle cure, atti di bullismo. L’Oms Europa ha stimato che i casi reali siano nove volte più numerosi di quelli segnalati.

Anche secondo la ricerca scientifica non ci sono dubbi su questa correlazione, una ricerca recentemente pubblicata sulla rivista "Molecular Psychiatry" ha sottolineato come i maltrattamenti e le violenze possano incidere sul dna.

Abusi sui bambini determinando modifiche di una parte del Dna, i telomeri, le regioni terminali dei cromosomi, queste modifiche sono le cause di una morte prematura. Per contrastare il bullismo è nato l'European Anti-bullying Network (Ean) di cui Telefono Azzurro Onlus ha curato la creazione insieme ad altre sedici organizzazioni di 12 Paesi europei.

Ernesto Caffo, ordinario di Neuropsichiatria all'Università di Modena e presidente del Telefono Azzurro Onlus, spiega che in Italia si registrano meno casi di bullismo rispetto al resto d'Europa, ma il fenomeno è in crescita, aumentando con la crisi economica ed essendo favorito dalle nuove tecnologie: il cyberbullismo.

Questo miete sempre nuove vittime, ma il 79% degli episodi di prevaricazione si registrano nelle aule scolastiche. Per questo motivo il  Telefono Azzurro è impegnato in una campagna di sensibilizzazione nelle scuole di ogni ordine e grado, attraverso il lavoro dei propri volontari educatori e l’apporto di specifico materiale divulgativo.
 
La Sip è da tempo impegnata a formare i pediatri a riconoscere i segni dell’abuso e identificare qualsiasi situazione sospetta in questo percorso, come spiega il Presidente della Società Italiana di Pediatria, Giovanni Corsello, per esempio fratture delle ossa lunghe o rottura delle ossa costali posteriori in bambini di età inferiore a 18 mesi, fratture ricorrenti, incidenti domestici frequenti devono far suonare un campanello d’allarme: si stima che un quarto delle fratture delle ossa lunghe nei bambini molto piccoli sia la conseguenza di un maltrattamento.
 
Il secondo studio presentato al Congresso, è stato condotto dai ricercatori dell'università di Plymouth, ed è stato pubblicato sul Journal of Behavioural Medicine. 450 pazienti affetti da asma, tumori e patologie cardiache (equamente suddivisi tra uomini e donne) sono stati messi a confronto con 250 individui sani.

I partecipanti erano di età compresa tra 40 e 60 anni, ed erano tutti provenienti dall'Arabia Saudita, un paese nel quale picchiare ed insultare i figli è uno stile genitoriale accettabile, secondo quanto scritto dai ricercatori.

Lo studio ha rivelato una correlazione tra un maggior numero di maltrattamenti fisici e verbali ed una maggiore tendenza a sviluppare le malattie prese in esame, probabilmente perché questa forma di genitorialità induce stress, come sottlineano gli scienziati.
 
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.


You must have the Adobe Flash Player installed to view this player.


Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Agosto 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 31 1 2 3 4
week 32 5 6 7 8 9 10 11
week 33 12 13 14 15 16 17 18
week 34 19 20 21 22 23 24 25
week 35 26 27 28 29 30 31
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

arancia.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 


Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information