Allarme Cina: pennarelli tossici
Benessere - Articoli
Scritto da Alessandra Rebecchi  
Venerdì 23 Gennaio 2009 00:00
b_450_0_0_1___images_stories_salute_pennarelli.jpgDopo l'emergenza latte alla melamina un altro allarme dalla Cina: i pennarelli per bambini conterrebbero sostanze cancerogene.
La segnalazione è stata fatta dall'associazione dei consumatori Aduc nel settembre 2008, in seguito a un'indagine condotta in Svizzera su 9 confezioni di tempere per uso infantile risultate contenenti ftalati e nitrosammine.

A ciò è seguita un'interrogazione parlamentare in cui si chiedeva se in Italia erano stati importati pennarelli cinesi percolosi per la salute dei più piccoli.

Il sottosegretario al Ministero della Salute ha comunicato che, in seguito a controlli effettuati dal Comando Carabinieri per la Tutela della Salute, sono state individuate otto tipologie di prodotti potenzialmente nocive sul nostro territorio.
Nei pennarelli incriminati sono state riscontrate tracce di benzene, piombo e cromo: tutte sostanze estremamente tossiche, presenti in quantità ben superiori ai limiti consentiti dalla normativa europea.

Le partite illegali provenivano per due terzi dalla Cina, mentre per la restante quantità non è stato possibile determinare l'origine.
Le indagini sono tutt'ora in corso: nel frattempo è stato disposto il sequestro cautelativo di tutte le merci reperite, con conseguente invio di campioni all'Istituto Superiore di Sanità per le opportune verifiche.

Le autorità invitano le famiglie a verificare sulle scatole la provenienza dei pennarelli aquistati e di evitare per il momento l'acquisto di prodotti provenienti dalla Cina o privi di etichetta dì origine.
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information