DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Bambini
Bambini


Tutto sul congedo di paternità 2017 Stampa E-mail
Articoli
Scritto da Eva Forte   
Mercoledì 15 Febbraio 2017 10:25
Leggi tutto...Con la legge di bilancio 2017 ci sono novità per quanto riguarda il congedo di paternità: si tratta di un periodo di astensione obbligatoria dal lavoro, esclusivamente per il papà, in parallelo con quanto riservato alle mamme, remunerato al 100 per cento e da utilizzare nei primi cinque mesi di vita del bambino. Per quest'anno i giorni riservati ai papà sono solo due ma a partire dal 2018 aumenteranno a quattro da utilizzare anche non necessariamente tutti di seguito. Una vittoria per i papà che sono sempre più presenti nella vita dei propri figli andando a sfatare la consuetudine di mamma che accudisce e del papà che lavora.  
Leggi tutto...
 
"Occhio ai bambini!", l'iniziativa per prevenire le malattie della vista Stampa E-mail
Articoli
Scritto da Mary   
Sabato 28 Gennaio 2017 19:51
Leggi tutto...“Occhio ai bambini!” Così si chiama l’iniziativa organizzata dall’Unione italiana ciechi e ipovedenti (UICI) di Grosseto, in collaborazione con la sezione italiana dell’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità (IAPB), con il patrocinio della Asl sud est, rivolta ai bambini delle prime elementari delle scuole nel Capoluogo.

In cosa consiste. Dal primo al 28 febbraio, una ortottista, Elisabetta Luschi che da anni collabora con la onlus grossetana, in accordo con le direzioni scolastiche e con i genitori, farà uno screening gratuito della vista a circa 250 alunni della prima elementare, nelle scuole di Grosseto, Roselle e Braccagni. Con un semplice esame, indolore e non invasivo, potranno essere individuati in tempo sintomi o fattori di rischio per le patologie dell’occhio e i disturbi della vista. In questi casi, ai genitori verrà consigliato di far visitare i propri bambini da un oculista, per le eventuali cure del caso.

Leggi tutto...
 
Niente asilo nido se non si hanno vaccini Stampa E-mail
Articoli
Scritto da Nena86   
Martedì 29 Novembre 2016 12:56
Leggi tutto...

Non ovunque, però a Bologna adesso è legge: la prima varata da una Regione italiana -dopo il via libera dell'Assemblea legislativa alla riforma dei servizi educativi per la prima infanzia- che prevede che i bambini debbano essere vaccinati, per poter frequentare gli asili nido (approvato dall’Assemblea legislativa con 27 voti favorevoli (Pd), 5 no (M5s) e 10 astenuti (Sel, Ln, Fdi, Fi). 
 
Infatti la norma introduce come requisito d'accesso l’avere assolto gli obblighi vaccinali prescritti dalla normativa vigente, per preservare lo stato di salute sia del minore sia della collettività con cui il minore stesso viene a contatto: “costituisce requisito di accesso ai servizi educativi e ricreativi pubblici e privati l’avere assolto gli obblighi vaccinali prescritti dalla normativa vigente”. Si fa riferimento quindi all’aver somministrato ai minori l'antipolio, l'antidifterica, l'antitetanica e l'antiepatite B. 
Leggi tutto...
 
Nuove dipendenze: gli hikikomori Stampa E-mail
Articoli
Scritto da Serena Cellotto   
Giovedì 24 Novembre 2016 17:29
Leggi tutto...Numerosi studiosi giapponesi hanno analizzato fenomeni simili all’occidentale bullismo e sono emersi risultati significativi. I ragazzi hikikomori (ragazzi tartaruga, eremiti tecnologici) scelgono di ritirarsi nella propria stanza, in maniera apparentemente non motivata, ininterrottamente per un lunghissimo periodo, senza rapporto alcuno e vivendo per lo più di notte, perennemente connessi ai terminali elettronici: Internet, tv satellitare, dvd, cd musicali, playstation.

Questa esperienza, secondo le stime, ha assunto dimensioni inquietanti: oltre un milione i giovani giapponesi colpiti, la maggior parte di sesso maschile dai 16 ai 24 anni. Le varie indagini commissionate dal governo nipponico non concordano sulle cause ma tutte citano, come fattore scatenante, episodi di bullismo: maltrattamenti, derisione ed emarginazione da parte dei pari.
Leggi tutto...
 
L'epilessia nei neonati spesso non è riconosciuta, se non trattata provoca ritardi motori Stampa E-mail
Articoli
Scritto da Tatta Bis   
Lunedì 21 Novembre 2016 11:16
Leggi tutto...L'epilessia è una malattia neurologica cronica che colpisce la corteccia cerebrale, è caratterizzata dalla ripetizione nel tempo di crisi epilettiche: un singolo attacco, ad esempio provocato da febbre molto alta, non è sufficiente per diagnosticare la malattia.
 
Le cause che scatenano questa patologia sono riconducibili a fattori genetici e/o sono conseguenze di danni al cervello, come traumi cranici, tumori, malattie infettive o infiammatorie, ictus. Esistono però alcune forme nascoste di epilessia che si manifestano nei primi mesi di vita e se non vengono diagnosticate e adeguatamente trattate, possono portare anche a gravi ritardi motori nel bambini. 
 
Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 10 di 197

banner def 480
Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Aprile 2019 Prossimo mese
L M M G V S D
week 14 1 2 3 4 5 6 7
week 15 8 9 10 11 12 13 14
week 16 15 16 17 18 19 20 21
week 17 22 23 24 25 26 27 28
week 18 29 30
Due Banner

Login



Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

chiara_romidac.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 


Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information