Benessere - Rimedi naturali
Scritto da Anna Franchini  
Venerdì 04 Marzo 2011 11:00
dentiL'eruzione dei primi dentini e in generale tutto il periodo della dentizione sono molto spesso accompagnati da fastidiosi disturbi per il bambino: gengive infiammate, gonfie e doloranti, arrossamento della pelle di guance e mento, salivazione abbondante, sonno disturbato, nervosismo e agitazione, inappetenza, comparsa di qualche linea di febbre, scariche liquide e acide.

Il manifestarsi di questi sintomi ovviamente non è uguale per tutti i bambini e in genere non tutti questi disturbi necessariamente compaiono - anche se alcuni sono inevitabili, come l'aumento di salivazione e le gengive infiammate. Nonostante il disagio che arreca, quello della dentizione è un processo del tutto fisiologico e naturale che andrebbe quindi trattato come  tale, cercando di alleviarne le eventuali antipatiche conseguenze in modo dolce, con rimedi naturali, senza dover ricorrere a veri e propri farmaci.

b_450_0_0_1___images_stories_bambini_mamma_bimba.gif
Anche in questo caso, i Fiori di Bach possono venire in nostro aiuto su più fronti: Walnut è utile per affrontare il cambiamento di questo momento di passaggio; Agrimony allevia il tormento che le gengive dolenti danno al bimbo; anche Vervain agisce direttamente sulle gengive in quanto antinfiammatorio naturale che lenisce e calma il bruciore; Cherry Plum aiuta a rilassare il bambino che in questa fase è particolarmente nervoso e irritabile. L'effetto di questi Fiori è ovviamente più incisivo se vengono combinati ad essenze floreali scelte ad hoc per il singolo bambino, in considerazione anche del suo temperamento e predisposizioni di base.

Per calmare il dolore alla gengive, ci sono anche altri accorgimenti. Un suggerimento è quello di massaggiarle 3 volte al giorno, applicando in loco con una garza sterile o direttamente con un dito, alcune semplici "preparazioni domestiche", quali decotto di malva - di cui si accennava in un precedente articolo -, infuso di camomilla o acqua e bicarbonato. Utili inoltre le collane d'ambra per i bebè presenti in commercio (possibilmente con chiusura non metallica), che sfruttano il potere analgesico di questa resina. Altrettanto consigliabile è la radice di iris, che il bambino può mordere e che, a contatto con la saliva, ha un effetto emolliente e antinfiammatorio, senza presentare controindicazioni.

Approfondimenti:
per informazioni puoi far riferimento a questa e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo
 

Ti è piaciuto questo articolo? Effettua il login, Registrati sul portale per commentarlo oppure discutine nel Forum di discussione.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information