DEVOLVI IL 5XMILLE A MAMME DOMANI. AIUTA I NOSTRI PROGETTI. CF: 09390161009
Home Donna
Donna
L'alimentazione nel periodo dell'allattamento al seno PDF Stampa E-mail
Articoli
Scritto da Maria Rea   
Venerdì 28 Marzo 2014 17:20
Leggi tutto...
Una buona alimentazione è fondamentale nel periodo dell'allattamento, per la salute del piccolo. Perciò, la mamma deve seguire un regime alimentare ben bilanciato con una presenza equilibrata di tutti i nutrienti.

La dieta della mamma durante l'allattamento al seno deve essere completa di lipidi, proteine e glucidi. L'apporto vitaminico deve trovare riscontro nell'abbondante uso di frutta e soprattutto verdura. Qualunque cibo può essere assunto in quantità ragionevole, evitando il "troppo dolce, troppo grasso, troppo fritto, troppo speziato".
 
Leggi tutto...
 
Quando fare il test di gravidanza PDF Stampa E-mail
Articoli
Scritto da Mary   
Giovedì 27 Marzo 2014 17:21
Leggi tutto...
Il test di gravidanza va fatto in un giusto momento. Sia se ti teme una gravidanza indesiderata, o al contrario c'è il desiderio di diventare mamma, non bisogna avere fretta: è importante fare il test al momento opportuno per non correre il rischio di avere un risultato erroneo.

Venire a conoscenza in tempi congrui di una gravidanza, è molto utile sia per interrompere eventuali terapie a base di farmaci, qualora si assumano, sia per assumere gli integratori necessari, come l’acido folico.
 
Leggi tutto...
 
La fertilità di una donna PDF Stampa E-mail
Articoli
Scritto da Maria Rea   
Martedì 25 Marzo 2014 07:15
Leggi tutto...
Per una donna il periodo di fertilità, ossia la possibilità di restare incinta, è limitato. Da quando arriva la prima mestruazione, tra i 10-11 e i 15 anni circa, alla menopausa, in cui l’attività ovarica ha la sua conclusione biologica, trascorrono circa 35-38 anni, che corrispondono al tempo della fertilità. In questi lunghi anni però, una donna non è feconda allo stesso modo.

Se è vero che i cicli ovulatori possono proseguire fino ai 46-48 anni in media, senza interruzioni se non in caso di gravidanza o altre problematiche, è però altrettanto vero che restare incinta per una donna over 35 non è così facile e automatico di quanto non accada a 20 anni, quando il corpo è nel pieno del suo “fulgore” ormonale.
 
Leggi tutto...
 
Fare sport riduce rischio di cancro al seno PDF Stampa E-mail
Articoli
Scritto da Tatta Bis   
Venerdì 21 Marzo 2014 10:40
Leggi tutto...Il "Prevention Research Institute” di Lione, ha effettuato una ricerca da cui emerge che lo sport è un ottimo alleato per prevenire il tumore al seno. Lo sport fa bene al nostro fisico, questo è un dato di fatto risaputo da anni, oltre a curare il nostro aspetto esteriore si è constato in questi anni che svolge un’azione preventiva nei confronti delle malattie cardiache e del cancro all’intestino, ora si è avuta la certezza scientifica che l’attività fisica costante riduce del 12% il rischio di ammalarsi di tumore al seno.
 
La ricerca è stata condotta su oltre 4 milioni di donne, divisa in 37 studi iniziati nel 1987 fino al 2013, ha mostrato che lo sport fa bene a tutte le donne, al di là del peso e dell’età nella quale si inizi a praticare un’attività fisica.
 
Leggi tutto...
 
Depressione in gravidanza, colpisce 7 future mamme su 10 PDF Stampa E-mail
Articoli
Scritto da Mary   
Giovedì 20 Marzo 2014 15:45
Leggi tutto...
La rivista The Scientific World Journal la pubblicato uno studio secondo cui il 70% delle donne incinte soffre di ansia o depressione durante la gravidanza. A essere maggiormente colpite sono le donne che hanno una storia familiare di depressione o ansia o che ne hanno già sofferto in passato in prima persona.

Da altri studi invece emerge che la depressione e l'ansia prima del parto sono più frequenti della depressione post-partum. Quali possono essere i modi per cercare di prevenire questi disturbi?
 
Leggi tutto...
 
Detersivi? Sì ai prodotti USE, amici della pelle PDF Stampa E-mail
Articoli
Scritto da Eva Forte   
Giovedì 20 Marzo 2014 12:48
Leggi tutto...Facciamo attenzione a molte cose che potrebbero causare allergia: trucchi, creme, bagnoschiuma... senza però prestare particolare attenzione a prodotti che possono appartenere a categorie potenzialmente irritanti, come detersivi per superfici o stoviglie, detersivi da bucato a mano o in lavatrice, lucidi da scarpe, detergenti per mobili e molti altri prodotti similari.

Questi prodotti, possono contenere percentuali pericolosamente alte di metalli pesanti, come concentrazioni eccessive di sostanze acide o alcaline, che nel tempo possono causare fastidiose reazioni irritative, soprattutto alle casalinghe o alle persone impegnate nei lavori domestici.

 
Leggi tutto...
 
Per le donne gel contro l'Hiv da utilizzare dopo il rapporto PDF Stampa E-mail
Articoli
Scritto da Mary   
Martedì 18 Marzo 2014 10:21
Leggi tutto...Passi avanti per la ricerca contro l'Hiv. Le donne avranno la possibilità di utilizzare un gel dopo il rapporto sessuale per essere protette dall'infezione dell'Hiv, il virus dell'immunodeficienza umana. Lo studio è stato condotto da alcuni ricercatori statunitensi dei Centers for Disease Control and Prevention di Atlanta (Georgia) e pubblicato su Science Translational Medicine. 

 Come spiegano i ricercatori, il preparato ha prevenuto l'infezione in cinque scimmie macao su sei. Un buon risultato, ma la formulazione di questo è ancora lontana dall'essere definitiva, e ancora lontana risulta pure essere l'applicazione sugli esseri umani. 

Leggi tutto...
 
L'ormone dell'amore può sconfiggere l'anoressia PDF Stampa E-mail
Articoli
Scritto da Mary   
Lunedì 17 Marzo 2014 20:00
Leggi tutto...Una possibile cura del più devastante disturbo dell'alimentazione, l'anoressia, potrebbe essere l'ossitocina, o più comunemente conosciuto come ormone dell'amore. L'anoressia è infatti una malattia che altera la percezione dell'immagine corporea, con un'estrema paura di diventare obesi. E' quindi un disturbo del comportamento alimentare che si manifesta con il rifiuto del cibo, e colpisce prevalentemente adolescenti e giovani donne. Questa soluzione potrebbe offrire una speranza di guarigione agli oltre due milioni di persone che soffrono di questi disturbi solo in Italia.

Sono i ricercatori dell’Università di Seoul che sembrano aver riposto le loro speranze nel cosiddetto ormone dell’amore. L’ossitocina è così chiamata perché generalmente viene rilasciata durante il sesso, ma viene prodotta anche durante il parto e l’allattamento al seno.


Leggi tutto...
Secondo la ricerca, questo ormone avrebbe la precisa funzione di alterare la tendenza all’anoressia perché dà preferenza di scelta ai cibi ipercalorici e alle forme del corpo più tonde.

Come sono giunti a queste conclusioni gli studiosi? Mostrando a un gruppo di ragazze anoressiche immagini di cibo e grasso corporeo inizialmente avversate con disprezzo, dopo essere state sottoposte all’inalazione di uno spray di ossitocina, le giovani mostravano minor disgusto. Anche un precedente studio, riportato sulla rivista Public Library of Science ONE (PLoS ONE), aveva messo in luce un cambio di espressioni facciali in soggetti a cui era stato somministrato lo stesso farmaco, mostrando maggior propensione verso emozioni positive. 

Una speranza quindi per ridurre il numero elevatissimo di donne affette da questa vera e propria malattia. Solo in Italia, oltre due milioni di ragazze soffrono di un disturbo alimentare grave. La maggior parte, circa 1,45 milioni, secondo gli allarmanti dati emersi dalla prima edizione della Campagna Contro l’Anoressia, soffre di bulimia; mentre una percentuale più ridotta, ma comunque numerosa, soffre di anoressia (750mila donne italiane).

Youl-Ri Kim, professore alla Inje University di Seoul, spiega infatti: "La nostra ricerca dimostra che l’ossitocina riduce le tendenze inconsce dei pazienti nel concentrarsi sul cibo, la forma del corpo e le emozioni negative". Di conseguenza, il risultato "suggerisce l’avvento di una nuova opzione di trattamento innovativo per i pazienti con anoressia".

Lo studio, pubblicato su Psychoneurondocrinology, sembra possa essere un aiuto per milioni di persone affette da gravi disturbi alimentari rischiosi per la salute e dunque per la vita. Un approccio completamente nuovo e innovativo.

 
 
Contro il cancro al collo dell’utero è più efficace l’analisi Hpv del Dna rispetto al Pap test PDF Stampa E-mail
Articoli
Scritto da Letizia Perugia   
Lunedì 17 Marzo 2014 09:27
Leggi tutto...Forse tra breve diremo addio al Pap test: c’è infatti un esame più efficace, contro il cancro al collo dell’utero anche la Food and Drug Administration raccomanda l’analisi Hpv del Dna. 
 
Il test Hpv, come spiega l’epidemiologo torinese Guglielmo Ronco, che ha coordinato la ricerca su oltre 175 mila donne in quattro Paesi del mondo, permette di ridurre del 60-70% l’incidenza dei tumori invasivi del collo dell'utero rispetto al pap-test.
 
Leggi tutto...
 
La pillola anticoncezionale, ecco come deve essere utilizzata PDF Stampa E-mail
Articoli
Scritto da Mary   
Venerdì 14 Marzo 2014 10:55
Leggi tutto...Milioni di donne in tutto il mondo utilizzano la pillola anticoncezionale per evitare gravidanze indesiderate. Si tratta infatti di un contraccettivo molto efficace, considerando la bassa percentuale (1%) delle donne che ne fa uso e resta incinta. Ovviamente l’efficacia della pillola coincide con il rispetto della prescrizione, ossia va assunta tutti i giorni alla stessa ora ed è importante non saltare mai nemmeno un giorno.

Due sono i tipi di pillola anticoncezionale: le più frequenti sono le pillole combinate, che contengono un estrogeno e un progestinico, e poi esistono le pillole esclusivamente a base di progestinico. Ciò che è importante è che qualunque tipo di pillola va prescritto dal medico. 


Leggi tutto...
Per quanto riguarda l’assunzione, non vi è un’unica possibilità di cominciare il trattamento con la pillola. Si può ad esempio iniziare a prenderla il primo giorno del ciclo o durante un giorno a piacere durante tutte le mestruazioni; però è importante ricordare che ogni nuova confezione va iniziata lo stesso giorno della settimana  in cui è stato iniziato il trattamento. Ogni tipo di pillola prevede una modalità di assunzione differente. Ad esempio, esistono le pillole a 21 giorni (come la Yasmin) e quelle a 28 giorni (come la Yaz).
 
Ovviamente sono previsti degli effetti collaterali. Molte donne temono di ingrassare, e anche se non è stato individuato alcun legame tra l’aumento di peso e l’assunzione della pillola, comunque è stato riscontrata in molti casi un po’ di ritenzione idrica. I principali effetti collaterali possono essere: emicrania, acne, nausea, dolore al seno, crescita di peli.

Da sottolineare e tenere bene a mente è poi il fatto che con la pillola non si è protetti da malattie sessualmente trasmissibili.
 
 
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 9 di 56



Abbonati al Feed RSS  Segui il canale YouTube  Vai al Forum di discussione
Seguici su Twitter  Diventa Fan su Facebook  Seguici su FriendFeed

Registrazione

Iscriviti per ricevere le offerte riservate ai nostri lettori e le informative

Approfondimenti

 
Ecografie Le immagini che vediamo nei 9 mesi
Tentativi Mirati Condurre il gioco con i metodi naturali...
Tata_Simona_Pic
L'angolo della TataTata Simona risponde alle tue domande
MAD Card
MAD Card Convenzioni per i sostenitori di MAD
 
Progetti MAD Eventi e Corsi di Mamme Domani

Eventi e Corsi

Mese precedente Maggio 2024 Prossimo mese
L M M G V S D
week 18 1 2 3 4 5
week 19 6 7 8 9 10 11 12
week 20 13 14 15 16 17 18 19
week 21 20 21 22 23 24 25 26
week 22 27 28 29 30 31
Due Banner
Banner

Shop MAD

Newsletter

Iscriviti alla mailing list e riceverai tutti gli aggiornamenti e gli eventi di Mamme Domani oltre che i buoni sconto e altro ancora.

Nome:

Email:

Foto Maddini

mattia_gennaro.jpg
Vuoi inserire la foto del tuo bambino su MAD? Puoi farlo direttamente dalla Gallery e vedere le foto degli altri bambini.

Feed RSS & Klip

Mamme Domani RSS 
Inserisci la tua e-mail per ricevere via e-mail, giorno per giorno, gli articoli di
Mamme Domani:




Aggiungi MAD alla tua iGoogle homepage per avere sempre le ultime discussioni inserite

Sondaggi

Su MAD vorrei leggere più articoli su
 

Corso gratuito


Bebè a casaA Roma corsi gratuiti dedicati alle future mamme e futuri papà e patrocinato dalla Provincia di Roma.  

Patrocinio della Provincia di Roma
Con la collaborazione della BCC di Roma
bcc pic
Corso gratuito per bambini di 6/7 anni: laboratorio di pittura creativa a Roma 

amoriincorso1
Per i più grandi
 

QR Code

QR Code di Mamme Domani

Chi è online

 289 visitatori online

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information